Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Spettacolo

Premiazione finale di Tuttoteatro.com al Teatro India a Roma

Il 7 e l'8 dicembre verranno consegnati i prestigiosi premi "Dante Cappelletti" e "Renato Nciolini"

di Martina Turco

ROMA - Sabato 7 e domenica 8 dicembre 2019 al Teatro India si svolgeranno le finali dei Premi Tuttoteatro.com alle arti sceniche “Dante Cappelletti” (tredicesima edizione) e “Renato Nicolini” (sesta edizione). Il Premio Cappelletti, istituito dall'Associazione culturale Tuttoteatro.com, con la direzione di Mariateresa Surianello, per sostenere progetti di spettacolo ancora inediti, e comunque mai allestiti in forma scenica, dedicato al professore e critico teatrale toscano, ed il Premio dedicato a Renato Nicolini per segnalare personalità che si siano distinte nella progettazione, nella cura e nel sostegno delle attività culturali e artistiche, esprimendo col loro operare un rinnovamento delle dinamiche relazionali e della stessa politica culturale, sono realizzati quest’anno con il contributo della Regione Lazio – Direzione Regionale Cultura e Politiche Giovanili. L'iniziativa è parte del programma di Contemporaneamente Roma 2019 promosso da Roma Capitale-Assessorato alla Crescita culturale e realizzato in collaborazione con SIAE. Due giornate di spettacoli, incontri e laboratori ad ingresso libero per promuovere, diffondere, valorizzare e sostenere lo spettacolo dal vivo e le arti sceniche nella loro complessità, nonché la ricerca e la sperimentazione dei linguaggi, fino alla produzione di nuove opere e il coinvolgimento di nuovi pubblici.

LA GIURIA - La giuria, presieduta da Paola Ballerini e composta da Roberto Canziani, Gianfranco Capitta, Rodolfo di Giammarco, Chiara Mignemi, Attilio Scarpellini, Mariateresa Surianello e Massimo Marino (membro dormiente), ha selezionato sette progetti di spettacolo che saranno presentati sotto forma di studio scenico in 20 minuti di performance.  Sabato 7 dalle 15 alle 17.00 verranno presentati La vacca  di Beat Teatro (Napoli);  Pupitingè  di Bifano-Campisi-Di Mauro (Napoli); F-Aìda. Eppur cantava ancora di Mana Chuma Teatro (Reggio Calabria) e Biografia dell’inquietudine di Lisa e Imprenditori di sogni (Roma).

FATTORIA - Accanto alla programmazione degli studi scenici in concorso, le due giornate divengono occasione per indagare nel teatro la trasformazione in atto, come nell’operare di neo diplomati dell’Accademia Teatrale di Roma Sofia Amendolea che con la sua Theatre Company presenterà in anteprima nazionale Fattoria (liberi di essere schiavi) liberamente ispirato a 'Animal Farm' di G. Orwell, scritto e diretto da Paolo Alessandri (sabato 7 alle 18.30).

REGINA COELI - Domenica 8 alle 20.30 verrà presentato il progetto vincitore del Premio Tuttoteatro.com alle arti sceniche Dante Cappelletti 2017, oggi spettacolo in prima nazionale. La Regina Coeli di Carolina Balucani e Matteo Svolacchia, storia dedicata alle madri di giovani ragazzi morti in carcere. Nessuna madre dovrà più credere che suo figlio sia caduto dalle scale, sia morto di tremori o emorroidi. Il protagonista del monologo è un ragazzo di borgata, che si paragona a Gesù e fantastica di esserlo. Tutti gli spettacoli sono sopratitolati per le persone sorde e ipoudenti.

NEL BLU DIPINTO DI BLU - Tra le esposizioni e le attività nel foyer verrà presentata l’installazione Nel blu dipinto di blu dell’artista italo-francese Romina De Novellis, opera multiforme dedicata ai morti nel Mediterraneo.  

MIMMO BORRELLI - Domenica alle 21.30 la manifestazione si concluderà con la premiazione del vincitore del Premio Tuttoteatro.com alle arti sceniche Dante Cappelletti e la consegna del Premio Tuttoteatro.com Renato Nicolini a Mimmo Borrelli, regista e drammaturgo molto apprezzato, che attraverso le sue opere, il teatro e la sua azione culturale celebra i Campi Flegrei, dove anche il festival Efestoval diviene «un’esperienza, un patto, un rito collettivo e vivo, un destarsi dal sogno per realizzarlo da svegli».

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Eventi

Editoriale

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi 10 agosto 2020 10:01

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi

In una società che passa il giorno a condividere sui social network frasi filosofiche e falsi esempi di vita non c'è più spazio per le vie di mezzo

ROMA – Ormai se non ti esponi (ed anche sbandierandolo ai quattro venti) contro qualcosa, sei automaticamente pro; o ci vai quantomeno vicino. Sembra essere questo il leitmotiv che anima le...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Stato di emergenza, il prolungamento è "inevitabile" o si tratta di una "torsione autoritaria"?

Risultati