Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Arte e Cultura

Presentata la II Edizione del Terni Pop Film Fest

Festival del cinema popolare che si svolgerà dal 10 al 13 ottobre

di Stefania Abbondanza

TERNI - Si è svolta a Terni la conferenza stampa di presentazione della seconda edizione del Terni Pop Film Fest – Festival del cinema popolare che si terrà dal 10 al 13 ottobre. La manifestazione, promossa dall’Associazione Culturale “Terni per il cinema”, con il patrocinio del Comune e della Provincia di Terni, seguirà nuovamente le tre linee direttive che hanno caratterizzato la prima edizione: Pop Ieri, Pop Oggi, Pop Domani, omaggiando quindi il grande cinema del passato, presentando in anteprima film della stagione e individuando i talenti del futuro.

I PREMI - Due i Premi alla carriera di questa edizione: il primo a Jerry Calà, che aprirà il festival giovedì 10 ottobre con un incontro con il pubblico e con la proiezione del suo ultimo film Odissea nell'ospizio (2019); il secondo ad Enrico Vanzina, che domenica 13 ottobre sarà protagonista di una Masterclass in cui ripercorrerà le tappe più importanti del cinema popolare italiano, una vera e propria lezione di storia del cinema.

LA CONFERENZA - Durante la conferenza stampa, il direttore organizzativo Michele Castellani ha affermato: «Il nostro impegno sul territorio è quello di evitare che la nostra città possa spegnersi. La situazione a Terni è molto difficile, è importante dare vitalità a Terni con eventi culturali. Siamo riusciti a realizzare questa edizione grazie anche agli sponsor privati che ci hanno aiutato molto. Abbiamo deciso di rendere tutto gratuito proprio perché vogliamo che questo evento sia per il pubblico».

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Eventi

Editoriale

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi 10 agosto 2020 10:01

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi

In una società che passa il giorno a condividere sui social network frasi filosofiche e falsi esempi di vita non c'è più spazio per le vie di mezzo

ROMA – Ormai se non ti esponi (ed anche sbandierandolo ai quattro venti) contro qualcosa, sei automaticamente pro; o ci vai quantomeno vicino. Sembra essere questo il leitmotiv che anima le...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Stato di emergenza, il prolungamento è "inevitabile" o si tratta di una "torsione autoritaria"?

Risultati