Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Parlamento Europeo

Presunti respingimenti dei richiedenti asilo al confine tra Grecia e Turchia

Presunti respingimenti dei richiedenti asilo al confine tra Grecia e Turchia

Le autorità greche e dell'UE devono indagare su segnalazioni ricorrenti di respingimenti violenti al confine con la Turchia

di Federico Marconi

BRUXELLES - Lunedì, gli eurodeputati della commissione per le libertà civili hanno chiesto al governo greco di chiarire la loro posizione in merito a numerosi rapporti dei media e della società civile che indicano che la polizia e le guardie di frontiera del paese impediscono sistematicamente ai migranti di entrare in Grecia, usando la violenza e persino sparando contro di loro, entrambi a i confini terrestri e marittimi.

LA GRECIA - I ministri greci per la protezione dei cittadini, Michalis Chrisochoidis, e per Migration and Asylum, Notis Mitarachi, hanno respinto le accuse, descrivendole come "notizie false", e hanno sottolineato il ruolo chiave che la Grecia svolge nel "mantenere sicure le frontiere dell'UE, rispettando sempre i diritti fondamentali" . Hanno anche avvertito che una ripetizione degli eventi avvenuti a marzo, quando il presidente Erdoğan ha annunciato che stava aprendo i confini turchi, non può essere esclusa.

IL RISPETTO DELLE REGOLE - La maggioranza dei deputati ha chiesto alla Commissione europea di assicurarsi che le autorità greche rispettino la legislazione dell'UE in materia di asilo, esortandola a condannare l'uso della violenza e imporre sanzioni se le violazioni sono confermate. Il commissario Ylva Johansson ha convenuto che le accuse di violenza contro i richiedenti asilo devono essere indagate, non solo in Grecia, ma in tutta l'UE. "Non possiamo proteggere i nostri confini violando i diritti delle persone", ha affermato.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Eventi

Editoriale

Diego, l’artista che ha fatto male solo a sé stesso 30 novembre 2020 10:01

Diego, l’artista che ha fatto male solo a sé stesso

Maradona era (è!) un genio e come tale avrà sempre chi lo denigrerà, ma la verità sta altrove

ROMA - Quando per tutta una vita hai fatto parlare di te – nel bene o nel male – è difficile smettere. Quando sei stato un autentico modello da seguire per quello che riuscivi a...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

2021, sarà l’anno della svolta anti-Covid?

Risultati