Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Esteri

Primarie Partito Democratico Usa: in Iowa c'è stato un sostanziale pareggio

Primarie Partito Democratico Usa: in Iowa c'è stato un sostanziale pareggio

Nonostante per numero di voti abbia vinto Sanders, lui e Buttigieg hanno lo stesso numero di delegati

di Giacomo Zito

ROMA - I giornali statunitensi hanno già proclamato i loro vincitori. Eppure, la prima tornata elettorale delle primarie del Partito Democratico negli Usa si è conclusa con un sostanziale pareggio. I due candidati Pete Buttigieg e Bernie Sanders hanno lo stesso numero di delegati, che indica un sostanziale pareggio tra i due. Ma ci sono alcuni elementi da considerare, al di là del risultato finale, per capire come proseguiranno queste primarie.

IL VOTO - Quello che c’è stato in Iowa è stato il primo voto per le primarie dei due principali partiti politici degli Stati Uniti d’America. Per il Partito Repubblicano la sfida non è mai iniziata, dato che Donald Trump ha vinto con percentuali “bulgare”. Nel Partito Democratico, invece, le cose sono andate ben diversamente. Al momento del conteggio dei voti, infatti, le assemblee che avrebbero dovuto eleggere i propri rappresentanti (i cosiddetti “caucus”), secondo un metodo tutto interno all’Iowa, hanno avuto dei ritardi dovuti a un problema tecnico con l’applicazione elettronica che avrebbe dovuto effettuare il conteggio dei voti. Così si è passati al conteggio alla vecchia maniera, a mano, e i ritardi sono stati enormi. Già dai primi exit-poll, però, due candidati avevano spiccato rispetto agli altri: Pete Buttigieg in testa e Bernie Sanders di qualche punto percentuale sotto. Successivamente sono giunti i risultati dei “caucus” di alcune zone più periferiche di Des Moises, capitale del Paese, e i risultati sono cambiati. Lì, infatti, la campagna di Sanders aveva trovato più sostenitori di quanto non avesse fatto Buttigieg e il risultato è stato che, quanto si era arrivati al 97% delle schede scrutinate, il senatore del Vermont aveva raggiunto il suo sfidante: Buttigieg al 26,2% e Sanders al 26,1. 

RISULTATI FINALI - Ora si attendono ancora i risultati totali finali, ma la soluzione è già chiara. Tra i due candidati la sfida è aperta, dato che la distanza tra i dua in Iowa è minima. Lontanissimi gli altri candidati chiave di queste elezioni, Elizabeth Warren e Joe Biden, che fino a poco tempo fa era considerato il candidato di testa e il favorito alla corsa alla Casa Bianca. La prossima tappa è il New Hampshire, l’11 febbraio.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Fake news, il virus del XXI secolo 30 marzo 2020 10:01

Fake news, il virus del XXI secolo

Social, chat, immagini, testi e siti internet: sempre più notizie false intasano la nostra quotidianità

ROMA - «Una falsa notizia è solo apparentemente fortuita, o meglio, tutto ciò che vi è di fortuito è l'incidente iniziale che fa scattare l'immaginazione; ma...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Coronavirus: il Governo sta agendo bene?

Risultati