Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Spettacolo

Raffaele Rubinetto canta “Vita"

Raffaele Rubinetto canta “Vita"

Si intitola “Vita” il secondo singolo di Raffaele Rubinetto, musicista calabrese, nato a Rossano Calabro

di Maria Chiara Fantauzzi

ROMA - Non ci sono mentori nel suo percorso. Scopre che scrivere, ma anche ascoltare musica lo riempiva, gli dava qualcosa in più.  Una grande sensibilità sociale e profondità d'animo caratterizzano questo giovane cantautore, che sin dall'infanzia si cimenta nella composizione di versi e poesie che parlano di amore, di vita, politica, ispirate ai suoi viaggi. Sarà infatti l’esperienza fatte on the road a segnare il suo percorso personale e artistico, nonché la genesi del singolo “VITA”, il cui testo verrà completato dopo due anni, al ritorno dall'Africa, esperienza molto significatica e profonda, che in qualche modo ha segnato e cambiato l’artista.

IL PROGETTO - VITA nasce di getto, di notte, in un momento di riflessione.E’ un dialogo intimo e profondo con la vita,in un momento di distacco dalle distrazioni e dalle apperenze di questa società cinica e mediocre che spesso annebbia le nostre anime,infatti le più ardue battaglie si combattono quando si è soli con noi stessi. Importante è stato l'incontro con il chitarrista Attilio Costa e il produttore/ingegnere del suono Edoardo Santini.

IL BRANO - Nel brano é forte la voglia di raccontare una visione del mondo più complessa e autentica, fatta delle “piccole cose” che contano davvero, oltre l'effimerità delle mode mainstream. Dal punto di vista musicale la proposta é quella di una canzone d'autore chitarra e voce, “Quando mi ha proposto di lavorare a questo pezzo, abbiamo cominciato ad arrangiare il brano cercando fin da subito di mantenere intatta quella semplicità e purezza di fondo. Ho creato un groove di batteria molto morbido, che accompagnasse ma non disturbasse la voce, e aggiunto una sezione di archi per rafforzare l’armonia fondamentale e alcuni passaggi melodici”, afferma Edoardo Santini.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Eventi

Editoriale

Diego, l’artista che ha fatto male solo a sé stesso 30 novembre 2020 10:01

Diego, l’artista che ha fatto male solo a sé stesso

Maradona era (è!) un genio e come tale avrà sempre chi lo denigrerà, ma la verità sta altrove

ROMA - Quando per tutta una vita hai fatto parlare di te – nel bene o nel male – è difficile smettere. Quando sei stato un autentico modello da seguire per quello che riuscivi a...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Governo Draghi, c’è la fiducia del Parlamento: è la scelta giusta?

Risultati