Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Arte e Cultura

Reggia di Caserta, accessi regolamentati

Reggia di Caserta, accessi regolamentati

Al Palazzo Reale borbonico patrimonio dell'Unesco si ragiona su diverse soluzioni

di Claudio Carassiti

ROMA – Visite programmate in piccoli gruppi, ingressi contingentati, il tutto con l'aiuto della tecnologia. Alla Reggia di Caserta, chiusa al pubblico per l'emergenza coronavirus, sono tempi di riflessione sulle modalità di riapertura e le conseguenti modifiche all'accoglienza che dovranno essere introdotte dopo il lockdown.

L’IDEA – In attesa che il governo emani i decreti con le indicazioni di dettaglio anche per i Musei, al Palazzo Reale borbonico patrimonio dell'Unesco si ragiona su diverse soluzioni: in primis gli ingressi contingentati, già sperimentati con successo ogni prima domenica del mese, quando gli ingressi negli Appartamenti storici sono gratuiti e c'è sempre folla di turisti; l'ampiezza delle sale potrà poi rendere più agevole controllare il rispetto del distanziamento tra i turisti.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Salvini, l’influencer con l’umanità ad orologeria 6 luglio 2020 10:01

Salvini, l’influencer con l’umanità ad orologeria

L’ultima trovata del leader leghista, intento a cercare nuovi consensi e voti, riguarda la delicata questione tra Hong Kong e Cina

ROMA - “LIBERTÀ PER HONG KONG!”, uno slogan di quelli chiari e precisi. Quattro parole per schierarsi apertamente a favore del territorio autonomo posizionato nel Sudest della...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Coronavirus, app Immuni: siete favorevoli o contrari?

Risultati