Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Politica

Regionali: per Zingaretti è possibile l'alleanza con il M5S

Regionali: per Zingaretti è possibile l'alleanza con il M5S

«Un'alleanza che governa l'Italia, o che ha l'ambizione di segnare la prossima elezione del presidente della Repubblica, dovrebbe provare a unirsi nelle Region»

di Silvia de Mari

ROMA - «Confermo che decidono le Regioni, però un'alleanza che governa l'Italia, o che ha l'ambizione di segnare la prossima elezione del presidente della Repubblica, dovrebbe almeno provare a unirsi nelle Regioni, anche perché la destra ha scelto spesso candidature del passato, si è unita riproponendo figure già bocciate dagli elettori». Per il leader del Partito Democratico, Nicola Zingaretti, l’alleanza tra Pd e M5S è possibile, se non fattibile, così come confermato a margine della Conferenza delle donne democratiche a Roma. 

ORLANDO - Di un diverso avviso è il vice segretario del Pd, Andrea Orlando, che è intervenuto in videoconferenza alla Festa Democratica provinciale di Vibo Valentia: «Il fatto di fare un'alleanza con il Movimento 5 Stelle è stata una scelta obbligata ma con dei rischi. Il nostro partito sta cambiando, ma non con la velocità necessaria. Se fossimo innovativi potremmo mettere in tensione i nostri partner. Le difficoltà si combattono con il partito in campo».

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Eventi

Editoriale

Diego, l’artista che ha fatto male solo a sé stesso 30 novembre 2020 10:01

Diego, l’artista che ha fatto male solo a sé stesso

Maradona era (è!) un genio e come tale avrà sempre chi lo denigrerà, ma la verità sta altrove

ROMA - Quando per tutta una vita hai fatto parlare di te – nel bene o nel male – è difficile smettere. Quando sei stato un autentico modello da seguire per quello che riuscivi a...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

2021, sarà l’anno della svolta anti-Covid?

Risultati