Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Parlamento Europeo

Relazioni UE-Regno Unito: l'Eurotunnel

Relazioni UE-Regno Unito: l'Eurotunnel

I deputati approvano le regole per garantire la sicurezza e la cooperazione dell'Eurotunnel

di Maria Chiara Fantauzzi

BRUXELLES - Il Parlamento europeo sostiene la legislazione che mira a garantire che il tunnel ferroviario che collega l'Europa continentale e il Regno Unito continui a funzionare in modo sicuro ed efficiente. I deputati hanno approvato giovedì due proposte riguardanti il ​​tunnel sotto la Manica con l'obiettivo di mantenere lo stesso insieme di regole che disciplinano l'intero tunnel ferroviario una volta che il Regno Unito avrà lo status di paese terzo.

NUOVO ACCORDO - La legislazione consentirà alla Francia di negoziare un nuovo accordo internazionale con il Regno Unito e di mantenere la Commissione intergovernativa come principale autorità di sicurezza per l'Eurotunnel. Inoltre, i regolamenti sugli accordi di sicurezza e interoperabilità consentiranno, come modificato dal Parlamento, l'avvio dei negoziati tra Francia e Regno Unito senza indugio.

LA DECISIONE - La decisione che autorizza la Francia a negoziare un accordo che integra il suo esistente trattato bilaterale con il Regno Unito in merito al funzionamento del collegamento fisso canale è stata approvata con 687 voti a favore, tre contrari e quattro astensioni. Il regolamento sull'applicazione delle norme di sicurezza ferroviaria e interoperabilità all'interno del Canale Fisso è stato adottato con 687 voti favorevoli, quattro contrari e quattro astensioni.

PROSSIMI PASSI - Gli emendamenti adottati dal Parlamento corrispondono alla posizione del Consiglio. Il Consiglio dovrà ora adottare formalmente la sua posizione in prima lettura. Il regolamento entrerà in vigore il giorno successivo alla sua pubblicazione nella Gazzetta ufficiale dell'UE.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Eventi

Editoriale

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi 10 agosto 2020 10:01

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi

In una società che passa il giorno a condividere sui social network frasi filosofiche e falsi esempi di vita non c'è più spazio per le vie di mezzo

ROMA – Ormai se non ti esponi (ed anche sbandierandolo ai quattro venti) contro qualcosa, sei automaticamente pro; o ci vai quantomeno vicino. Sembra essere questo il leitmotiv che anima le...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Stato di emergenza, il prolungamento è "inevitabile" o si tratta di una "torsione autoritaria"?

Risultati