Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Scienze

‘Ricercata’, la marmellata dell’Istituto Pasteur Italia

‘Ricercata’, la marmellata dell’Istituto Pasteur Italia

Albicocche, mandarini, mirtilli selvatici e frutti di bosco: è possibile scegliere tra questi 4 gusti di marmellate

di Stefania Abbondanza

ROMA - Un regalo buono sotto ogni punto di vista, pensato per sostenere i giovani ricercatori dell’Istituto Pasteur Italia: è “Ricercata”, la marmellata preparata con cura utilizzando materie prime di altissima qualità. Le donazioni raccolte grazie alle marmellate sosterranno la ricerca biomedica dell’Istituto Pasteur Italia, che da oltre 50 anni si occupa di sviluppare terapie mediche sempre più mirate al fine di trovare risposte a malattie ad oggi ancora senza cura.

LE MARMELLATE - Albicocche, mandarini, mirtilli selvatici e frutti di bosco: è possibile scegliere tra questi 4 gusti di marmellate prodotte dall’azienda Agrimontana, il cui lavoro quotidiano si basa sul mantenimento delle qualità organolettiche originarie e la costante ricerca dell’eccellenza. Ed è proprio la ricerca dell’eccellenza ad unire l’Istituto Pasteur Italia e Agrimontana in questo progetto nato per far progredire la ricerca: “I nostri sforzi sono da sempre orientati a migliorare il benessere della società, perché sia garantito il diritto alla salute di tutti attraverso ricerche d’eccellenza su malattie infettive, tumori, patologie infiammatorie croniche e neurodegenerative” dichiara Angela Santoni, direttore scientifico dell’Istituto Pasteur Italia.

NEI LABORATORI - Nei laboratori dell’Istituto Pasteur Italia i ricercatori lavorano ogni giorno per comprendere gli aspetti fondamentali della risposta immunitaria contro i virus patogeni per l’uomo, un tema di enorme importanza e attualità proprio in questo periodo, in cui ci troviamo a fronteggiare la pandemia di Covid-19.  Il programma di ricerca Pasteur contribuisce allo sviluppo di nuovi farmaci e composti in grado di stimolare la risposta immunitaria e contrastare le infezioni. In altri studi, vengono sviluppate nuove strategie anti-cancro usando virus modificati geneticamente, che non sono patogeni per l’uomo, mirate ad eliminare in maniera specifica le cellule tumorali.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Eventi

Editoriale

Diego, l’artista che ha fatto male solo a sé stesso 30 novembre 2020 10:01

Diego, l’artista che ha fatto male solo a sé stesso

Maradona era (è!) un genio e come tale avrà sempre chi lo denigrerà, ma la verità sta altrove

ROMA - Quando per tutta una vita hai fatto parlare di te – nel bene o nel male – è difficile smettere. Quando sei stato un autentico modello da seguire per quello che riuscivi a...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Governo Draghi, c’è la fiducia del Parlamento: è la scelta giusta?

Risultati