Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Politica

Roma, Anagrafe mercato di via Catania. Erbaggi-Paolo (FdI): “Apertura strumentalizzata dal Pd”

Roma, Anagrafe mercato di via Catania. Erbaggi-Paolo (FdI): “Apertura strumentalizzata dal Pd”

Lo ribadiscono a gran voce l'esecutivo romano di FdI ed il Capogruppo Fratelli d’Italia nel Municipio II

ROMA – “Non è possibile ammettere che l’inaugurazione di un servizio municipale istituzionale venga strumentalizzata da un colore politico, con tanto di volantinaggio”. Lo ribadiscono a gran voce Stefano Erbaggi, esecutivo romano di FdI, e Holljwer Paolo, Capogruppo Fratelli d’Italia nel Municipio II, in riferimento a quanto si è verificato nell’occasione.

“Durante l’inaugurazione di una sede distaccata dell’anagrafe dentro al mercato via Catania, avvenuta a distanza di 12 anni da un atto proposto e votato dalle opposizioni di Centrodestra dell’allora Municipio III, – precisano Erbaggi e Paolo - il Partito democratico ha pensato ‘bene’ di distribuire all’interno del mercato volantini con le proprie effigia, facendosi beffa di qualsiasi ordine istituzionale, il tutto alla presenza dell’Assessore allo Sviluppo economico del Comune di Roma, Carlo Cafarotti”.

“Auspichiamo da parte del Presidente del Municipio II, Francesca Del Bello, e dell’Assessore alle Attività produttive, Valerio Casini, un stigmatizzazione di quanto accaduto. In caso contrario, saremo chiamati a pensare che entrambi ritengono che beni di tutti, come il mercato di via Catania e i servizi che l’Amministrazione eroga ai cittadini, siano di stretto appannaggio del Partito democratico, individuando, in tal caso, tutti gli estremi per richiedere le dimissioni del Presidente e dello stesso Assessore municipale”.

“Chiediamo – concludono - una presa di posizione netta da parte del Presidente Del Bello nel condannare quanto fatto dal proprio partito di riferimento e altresì al Partito democratico la sospensione del responsabile della sezione Pd di via Catanzaro, Vittorio Infante”.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Sardine, “Lascia o raddoppia” in vista di future elezioni 1 giugno 2020 10:02

Sardine, “Lascia o raddoppia” in vista di future elezioni

Il movimento si auto-dichiara in aperta opposizione al populismo, eppure...

“Tempi duri per i troppo buoni” recitava e recita tuttora un adagio popolare, che sta a sottolineare come la mancanza di malizia o scaltrezza possa lasciare dietro i più puri o,...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Serie A, è giusto ripartire?

Risultati