Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Politica

Rutelli: «Nessuno usi simbolo margherita»

Rutelli: «Nessuno usi simbolo margherita»

Su Facebook Francesco Rutelli

di Fabio Mancuso

ROMA - Su Facebook Francesco Rutelli ha scritto: «Si leggono molte notizie, in questi giorni, su un proposito di utilizzare il simbolo della Margherita per una lista last-minute. Poiché viene chiamato sempre in causa il mio nome - avendo guidato quel partito politico dalla fondazione sino all'atto di nascita del PD - è necessario mettere in chiaro tre punti. Ribadendo - è noto da tempo, ma è utile ripeterlo - che in queste elezioni non ho accettato candidature (ho assunto altri impegni professionali e personali che intendo rispettare)».

I PUNTI - «1. Sul piano formale, e giuridico, non c'è una parola da aggiungere alla diffida presentata dagli avvocati Morganti e Grassi, che difendono gli interessi della Margherita-DL. La diffida è stata disposta dai detentori del simbolo del Partito, il Collegio dei Liquidatori - presieduto da Roberto Montesi -, assieme ai Garanti - presieduti da Enzo Donnamaria. Essi hanno consultato me ed Enzo Bianco, Presidente dell'Assemblea Federale all'atto della chiusura delle attività politiche della Margherita. Abbiamo espresso il nostro pieno consenso: nessuno può impadronirsi del simbolo di un importante partito politico contro la volontà di chi ha il mandato indiscutibile a tutelarlo. Sarebbe come svegliarsi la mattina e decidere di presentare alle elezioni il marchio del PCI, o di Forza Italia - prosegue -. 2. L'operazione è stata presentata in modo avventato (e autolesionistico): 'Rinasce la Margherita'; ecco la 'Margherita 2.0'. Mi auguro che molti dei promotori non mi pongano nelle condizioni di riferire in pubblico le precise circostanze in cui, da diverse settimane, ho spiegato loro che la richiesta di sfruttare il simbolo della Margherita era sbagliata politicamente e impossibile sul piano giuridico».

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Calcio, Fair Play Finanziario: da soluzione a problema 13 settembre 2017 10:03

Calcio, Fair Play Finanziario: da soluzione a problema

Tre giocatori del PSG (Neymar, Cavani e Mbappé) valgono più di 8 squadre di Serie A: i divari, invece di assottigliarsi, aumentano

ROMA – “Non è un paese per vecchi”, recitava nel 2007 il titolo di un film dei fratelli Coen. Parafrasando, in parte, questa frase, si potrebbe dire che il calcio, ormai,...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Roma, giunta Raggi: avete fiducia?

Risultati