Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Economia

Ryanair, Adiconsum: "basta pratiche commerciali scorrette"

Ecco le dichiarazioni di Pietro Giordano, Presidente di Adiconsum

di Anna Arena

ROMA - Dovrà pagare 850.000 euro la Ryanair per aver posto in essere pratiche commerciali scorrette a danno dei consumatori suoi clienti. Lo ha confermato il Tar del Lazio respingendo il ricorso presentato dalla compagnia low-cost e avallando la legittimità della multa comminata dall’Antitrust. "La sentenza del Tar del Lazio riveste una particolare importanza, in quanto condanna le pratiche commerciali scorrette e sostiene l’attività egregiamente svolta in tal senso dall’Autorità per concorrenza ed il mercato",  dichiara Pietro Giordano, Presidente nazionale di Adiconsum. "Adiconsum, e nello specifico Adiconsum Sicilia,  è stata parte attiva nel procedimento contro la Ryanair segnalando le pratiche scorrette, tant’è che  che nel ricorso presentato  dalla Ryanair contro la decisione dell’Agcm – prosegue Giordano –  Adiconsum Sicilia, si è costituita come controparte insieme con l’Antitrust". "È tempo che le aziende superino i vecchi schemi di profitto – continua Giordano – e mettano al centro del proprio agire la tutela del consumatore. Il vento è cambiato e cambierà ancora. I consumatori hanno cominciato a votare col portafoglio prediligendo le aziende sostenibili socialmente ed economicamente e lo faranno sempre di più nei prossimi anni. Le aziende che non saranno in grado di fare questo cambio di rotta, di non accettare questa nuova sfida, non sopravviveranno. Adottare comportamenti corretti non è sinonimo di fallimento, anzi! La cartina di tornasole nell’adozione di tali comportamenti è invece un valore aggiunto alla propria attività imprenditoriale che non può che accrescere la soddisfazione del cliente da una parte e rendere più sano e concorrenziale il mercato dall’altra".

Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti

Eventi

Editoriale

Serie A, il protagonismo degli arbitri ha messo ko il calcio 5 febbraio 2022 17:15

Serie A, il protagonismo degli arbitri ha messo ko il calcio

Il calcio italiano è finito. Ora mancano solo i titoli di coda

ROMA – Ancora arbitro protagonista in Serie A. Nel corso di Roma-Genoa, valevole per la 24ª giornata del massimo campionato, il signor Rosario Abisso annulla, dopo la consultazione del...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Covid, il 31 marzo è la data giusta per togliere lo stato di emergenza?

Questo sondaggio è chiuso.

  • 54.5 %
  • No 45.5 %
Vai alla pagina dei sondaggiLeggi l'articolo