Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Turismo

San Valentino in baita

San Valentino in baita

Ogni passo è un tuffo nella natura, in un itinerario che si snoda tra boschi centenari d abeti rossi e cirmoli

di Fabio Mancuso

BOLZANO - La baita Juac è affacciata su un panorama invernale fiabesco, con vista sulle Dolomiti: il Sassolungo, il Sassopiatto e lo Sciliar dominano con le loro intriganti forme lo sfondo di questo paesaggio che sembra una cartolina. Un rifugio solo per due, in quota. Un’esperienza unica, solo per San Valentino, in un luogo fuori dal mondo, immerso nella neve, dove si sono fermate le lancette dell’orologio. All’interno, il fuoco acceso nella stufa accoglie l’ospite in una accogliente e piccola stube; l’intima camera da letto è un esclusivo nido di montagna.

LA SETTIMANA - Per la settimana degli innamorati, la baita (sempre aperta in estate per accogliere gli ospiti del Tyrol per deliziose merende pomeridiane) apre le sue porte anche d’inverno, ospitando le coppie che vogliono vivere un’esperienza fuori dal comune, circondati da boschi incantanti, abbracciati da un’atmosfera da favola. 

LA CENA - La cena romantica è naturalmente a lume di candela, curata appositamente dallo chef Alessandro Martellini, che prepara per l’occasione esclusivamente piatti tradizionali come ci si aspetta di gustare in una baita tipica alto atesina: tirtelen con crauti al cumino e mele della val Venosta; canederlo pressato al formaggio grigio di malga Vallin su insalata di cavolo cappuccio; salmerino della Val Passiria con patate schiacciate e chips di Schüttelbrot; kaiserschmarren con pinoli, cannella, uvetta e salsa ai mirtilli.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Calcio, Fair Play Finanziario: da soluzione a problema 13 settembre 2017 10:03

Calcio, Fair Play Finanziario: da soluzione a problema

Tre giocatori del PSG (Neymar, Cavani e Mbappé) valgono più di 8 squadre di Serie A: i divari, invece di assottigliarsi, aumentano

ROMA – “Non è un paese per vecchi”, recitava nel 2007 il titolo di un film dei fratelli Coen. Parafrasando, in parte, questa frase, si potrebbe dire che il calcio, ormai,...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Calcio, Roberto Mancini è il nuovo CT dell'Italia: è la scelta giusta?

Risultati