Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Turismo

San Valentino tutto l’anno nei Belvita Leading Wellnesshotels Südtirol

San Valentino tutto l’anno nei Belvita Leading Wellnesshotels Südtirol

I top wellness hotel dell’Alto Adige assicurano momenti speciali per gli innamorati

di Silvia de Mari

BOLZANO – Tradizione vuole che la giornata più romantica dell’anno sia quella dedicata al santo protettore degli innamorati, ma tutto l’anno è possibile una fuga d’amore scegliendo la giusta meta. Ci pensa il gruppo Belvita Leading Wellnesshotels Südtirol, gli hotel lusso dell’Alto Adige. Le strutture specializzate “Belvita Romantic You & Me” sono ideali per un’esperienza indimenticabile di benessere con la propria dolce metà. Le coppie qui sono ospiti d’eccezione, per momenti romantici in private spa, massaggi di coppia, suggestive cene a lume di candela.

LA VACANZA - La vacanza da sogno in una delle strutture “Belvita Romantic You & Me” regala un’esperienza indimenticabile di romanticismo e relax, per ravvivare l’intesa di coppia, celebrare una ricorrenza importante o semplicemente trascorrere momenti indimenticabili. Wellness e romanticismo vanno a braccetto negli hotel del gruppo altoatesino: la vacanza benessere è l’ideale per gli innamorati proprio perché permette di rilassarsi insieme. Spa private e ambienti riservati per passare momenti di relax dedicati l’uno all’altra, atmosfere romantiche e cene a lume di candela, trattamenti per la coppia per condividere anche il piacere di un massaggio.

L’ESPERIENZA - È un’esperienza che permette alla coppia di vivere insieme momenti di serenità e benessere, un dono perfetto per dimostrare il proprio amore e rafforzare la propria intesa, grazie a giornate indimenticabili dedicate esclusivamente al benessere. Gli ospiti dei Belvita Leading Wellnesshotels Südtirol possono scegliere fra lussuose Suite, Chalet riservati, camere con servizi speciali come piscina e sauna privata, dove rilassarsi al cospetto del grandioso panorama naturale che rende l’ambiente ancora più intimo e accogliente.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Silvia Romano, il clamore che non serviva 18 maggio 2020 10:02

Silvia Romano, il clamore che non serviva

Il caso mediato del momento sta scoprendo il lato più brutto del popolo italiano

Silvia Romano, la cooperante di una onlus rapita in Kenya nei pressi del villaggio di Chakama nel 2018, ha fatto il suo rientro in Italia lo scorso 11 maggio 2020, dopo aver trascorso circa 18 mesi...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Serie A, è giusto ripartire?

Risultati