Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Turismo

Sarà comunque un magico Natale quello di Bolzano

Sarà comunque un magico Natale quello di Bolzano

Anche senza il tradizionale mercatino la città dà un segnale di positività

di Giacomo Zito

BOLZANO – Le tipiche casette di legno avvolte dai drappi di velluto rosso e illuminate a festa non ci saranno, ma l’atmosfera magica, calda e gioiosa del Mercatino di Natale di Bolzano non mancherà di certo. Le tradizioni dell’Avvento prenderanno forma in varie location della città avvolgendo ogni angolo e ogni via in un caldo e sincero abbraccio.

LA PIAZZA - In piazza Walther, salotto buono del capoluogo altoatesino, le 1300 luci del gigantesco albero (21 metri!) si accenderanno per la 30esima volta e fino al 6 gennaio riscalderanno i cuori di grandi e piccini, mentre la grande corona dell’Avvento collocata intorno all’antica statua di Walther von der Vogelweide scandirà l’avvicinarsi del Natale. Qui poi sarà allestita anche un’esposizione di presepi e decorazioni natalizie tradizionali e non, mentre davanti all’edificio della Cassa di Risparmio brillerà la grande stella cometa. Per l’occasione alcune vetrine dell’Hotel Città si trasformeranno in una sorprendente Wunderkammer ideata dal designer Marius Romen e realizzata in collaborazione con diverse associazioni, artigiani e con la Fondazione Thun. Non solo. In diversi punti del centro storico rivivranno, grazie a tre diverse installazioni, le tradizioni di San Nicolò, della Frau Holle e di Santa Barbara. E per i più piccoli? Quest’anno, sempre in piazza Municipio, ci sarà la casetta di Hänsel&Gretel, un’attrazione colorata e magica che renderà l’atmosfera ancora più festosa.

LE LUCI - Non solo l’albero e la stella cometa, quest’anno si illumineranno anche tutte le facciate di piazza Walther e molti atri luoghi di interesse della città, come la Casa delle Semirurali (uno dei pochi esempi ancora esistenti a Bolzano delle centinaia di case costruite alla fine degli anni Trenta e demolite a partire dagli anni Ottanta del Novecento), la scuola Dante Alighieri a Oltrisarco e l’ex teatro di Gries. La Casa della Pesa e il Museo Civico saranno invece protagonisti di un progetto di luci e musica tutto da scoprire. Sotto i Portici e in via Streiter, musica e profumi dell’Avvento accompagneranno i momenti di shopping in città, mentre in diversi angoli del centro storico si potrà respirare l’atmosfera natalizia anche grazie a 100 alberi illuminati messi a disposizione da Heiner Oberrauch, proprietario e presidente del gruppo Oberalp/Salewa Sport.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Eventi

Editoriale

Diego, l’artista che ha fatto male solo a sé stesso 30 novembre 2020 10:01

Diego, l’artista che ha fatto male solo a sé stesso

Maradona era (è!) un genio e come tale avrà sempre chi lo denigrerà, ma la verità sta altrove

ROMA - Quando per tutta una vita hai fatto parlare di te – nel bene o nel male – è difficile smettere. Quando sei stato un autentico modello da seguire per quello che riuscivi a...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

2021, sarà l’anno della svolta anti-Covid?

Risultati