Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Sport

Scherma, Coppa del Mondo Under 20: podio azzurro nella spada femminile

Scherma, Coppa del Mondo Under 20: podio azzurro nella spada femminile

Gaia Caforio è giunta al terzo posto confermandosi sul podio, così come già fatto nell'edizione del 2020

di Simona Mambro

ROMA – L'Italia sale sul podio nella seconda giornata della prova di Coppa del Mondo Under 20 di Udine, dedicata alla spada femminile. Gaia Caforio, infatti, è giunta al terzo posto confermandosi sul podio, così come già fatto nell'edizione del 2020, quando fu seconda. La spadista torinese, numero due del tabellone dopo la fase a gironi, ha iniziato la sua gara dai 64 battendo 15-6 la tedesca Lara Goldmann. Nei 32 ha affrontato e superato con successo il derby italiano contro Martina Esposito col punteggio di 15-12 e, nel turno successivo, ha avuto la meglio sulla portacolori della Svezia Selma Abu Eid Tjulin 15-6. Il seguito della gara dell'azzurra è stato tutto nel segno della Russia: nei quarti è arrivata la vittoria 15-13 su Anastasiia Rustamova in un match tirato, che l'atleta dell'Aeronautica Militare ha saputo riportare in suo favore dopo avere subito la rimonta dell'avversaria dal 13-10 al 13 pari. In semifinale, invece, complici anche i crampi che ne hanno condizionato la prova, l'azzurra si è arresa 15-12 a Iana Bekmurzova, che ha poi vinto la gara contro la connazionale Polina Khaertdinova 15-13. Gaia Caforio è stata l'unica italiana delle ventitrè che sono scese in pedana oggi ad approdare al tabellone dei 16, mentre nei 32 si è interrotta la gara per altre cinque azzurre. Benedetta Madrignani si è classificata 21esima, sconfitta 15-11 dalla russa Anna Gzyunova, 23esima Vittoria Siletti, fuori 15-13 contro l'ungherese Bella Balogh, 26esima Carola Maccagno, eliminata 15-10 dalla magiara Greta Gachalyi, 27esima Martina Esposito, battuta come già detto da Caforio e 29esima si è piazzata Vera Perini, che ha ceduto 15-7 all'austriaca Leonore Praxmarer.

 

FONTE: Agenzia Dire

Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti

Eventi

Editoriale

Serie A, il protagonismo degli arbitri ha messo ko il calcio 5 febbraio 2022 17:15

Serie A, il protagonismo degli arbitri ha messo ko il calcio

Il calcio italiano è finito. Ora mancano solo i titoli di coda

ROMA – Ancora arbitro protagonista in Serie A. Nel corso di Roma-Genoa, valevole per la 24ª giornata del massimo campionato, il signor Rosario Abisso annulla, dopo la consultazione del...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Covid, il 31 marzo è la data giusta per togliere lo stato di emergenza?

Questo sondaggio è chiuso.

  • 54.5 %
  • No 45.5 %
Vai alla pagina dei sondaggiLeggi l'articolo