Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Scienze

Scienza, nei capelli la spia molecolare per la schizofrenia

Scienza, nei capelli la spia molecolare per la schizofrenia

La scoperta, che potrebbe aprire la strada a nuovi farmaci e test per la diagnosi precoce, è pubblicata sulla rivista Embo Molecular Medicine

di Valerio Cruciani

ROMA – Nei capelli c'è una 'spia' molecolare che permette di scoprire la schizofrenia prima ancora che compaiano le allucinazioni: si tratta dell'enzima Mpst, la cui presenza ad alti livelli rivela un'alterazione biochimica del cervello che sembra insorgere nelle prime fasi dello sviluppo in risposta a uno stress infiammatorio.

LO STUDIO – La scoperta, che potrebbe aprire la strada a nuovi farmaci e test per la diagnosi precoce, è pubblicata sulla rivista Embo Molecular Medicine dai ricercatori del giapponese Riken Center for Brain Science. Lo studio evidenzia per la prima volta che l'eccessiva reattività ai rumori tipica dei malati di schizofrenia è dovuta all'eccessiva presenza nel cervello dell'enzima Mpst, che produce grandi quantità di una molecola antiossidante, l'idrogeno solforato.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Fake news, il virus del XXI secolo 30 marzo 2020 10:01

Fake news, il virus del XXI secolo

Social, chat, immagini, testi e siti internet: sempre più notizie false intasano la nostra quotidianità

ROMA - «Una falsa notizia è solo apparentemente fortuita, o meglio, tutto ciò che vi è di fortuito è l'incidente iniziale che fa scattare l'immaginazione; ma...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Coronavirus: il Governo sta agendo bene?

Risultati