Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Salute

Scoperto nuovo ceppo dell'Hiv

Ma «non c'è motivo di farsi prendere dal panico»

di Valerio Cruciani

ROMA - Scoperto dagli scienziati un nuovo ceppo dell’Hiv, il virus che provoca l’Aids. Lo studio è stato pubblicato sul Journal of Acquired Immune Deficiency Syndrome e rivela come questo ceppo faccia parte della stessa famiglia che ha provocato la pandemia. Una scoperta che non avveniva da 19 anni e che rivela come il virus sia continuamente in trasformazione. Si tratta , infatti, del primo nuovo ceppo identificato dal 2000, ovvero da quando sono state definite le linee guida per la classificazione. 

LA TRASFORMAZIONE - Carole McArthur, dell’università del Missouri, a Kansas City, è una delle autrici della ricerca. «Questa scoperta - rivela McArthur - ci ricorda come per porre fine alla pandemia si debba considerare questo virus in continua trasformazione ed utilizzare le più avanzate tecnologie e risorse per monitorare la sua evoluzione».

I TRATTAMENTI - «Non c'è motivo di farsi prendere dal panico o addirittura preoccuparsene», ha dichiarato Anthony Fauci, direttore dell'Istituto nazionale di allergie e malattie infettive, in quanto i trattamenti attuali sono in grado di contrastarlo.

 

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Politica, il nuovo avanspettacolo 29 giugno 2020 10:02

Politica, il nuovo avanspettacolo

L’italico agone politico, mai come in questi giorni, sembra si sia trasformato in un grande varietà

ROMA - “L’uomo è, per natura, un animale politico”. Una delle più grandi ed importanti citazioni di Aristotele – che per primo identificò tre forme di...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Coronavirus, app Immuni: siete favorevoli o contrari?

Risultati