Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Interviste

Serie A, Filippini: “Mauri uomo derby, la Lazio può far bene”

Serie A, Filippini: “Mauri uomo derby, la Lazio può far bene”

L'ex calciatore a CronacaDiretta.it: “Pronostico? Finisce 2-1 per i i biancocelesti”

di Stefano Blando

ROMA – Antonio Filippini, ex calciatore di Brescia, Palermo e Lazio è intervenuto ai microfoni di CronacaDiretta.it, per parlare del derby di Roma, in programma allo stadio Olimpico domenica 11 gennaio alle ore 15. 

STATO DI FORMA - “Quest'anno – dichiara l'ex calciatore - è una partita aperta a tutti i risultati. La Lazio sta facendo molto bene ed ha qualcosa in più rispetto agli altri anni”. “ La Roma – prosegue Filippini a CronacaDiretta.it - l'ho vista giocare a Udine e non ha fatto una grandissima partita”.

FORMAZIONE - “L'infortunio di Lulic può essere un grosso problema per la Lazio perché quando è in forma può cambiare le partite. Comunque sia, la Lazio ha grandi giocatori in grado di poter mettere in difficoltà il reparto difensivo della Roma”. 

SUD AMERICA – La sfida nella sfida sarà quella tra Felipe Anderson e Iturbe, che stanno vivendo periodi di forma differenti. “Il brasiliano – commenta - sta facendo veramente la differenza in alcuni tratti della partita dove è proprio devastante. Iturbe si deve ancora adattare ai meccanismi di Garcia, però non dimentichiamoci l'infortunio che ha avuto a inizio stagione, per cui è normale”. 

UOMO PARTITA – L'ex calciatore non ha dubbi su chi possa essere il migliore in campo.“Può essere ancora il “vecchietto” Mauri, perché conosce bene il Derby”.

PRONOSTICO – Antonio Filippini ne è sicuro: “2-1 per la Lazio”

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Calcio, Fair Play Finanziario: da soluzione a problema 13 settembre 2017 10:03

Calcio, Fair Play Finanziario: da soluzione a problema

Tre giocatori del PSG (Neymar, Cavani e Mbappé) valgono più di 8 squadre di Serie A: i divari, invece di assottigliarsi, aumentano

ROMA – “Non è un paese per vecchi”, recitava nel 2007 il titolo di un film dei fratelli Coen. Parafrasando, in parte, questa frase, si potrebbe dire che il calcio, ormai,...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Calcio, Roberto Mancini è il nuovo CT dell'Italia: è la scelta giusta?

Risultati