Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Motori

Share Now introduce le FIAT 500 nella flotta tedesca

Share Now introduce le FIAT 500 nella flotta tedesca

I veicoli FIAT 500 introdotti in Germania saranno nel complesso 650, circa l'11% della flotta totale tedesca

di Silvia de Mari

BERLINO - Share Now, pioniere e leader nel mercato del car sharing a flusso libero, amplia il portfolio di modelli disponibili nella sua flotta, attualmente composta da vetture BMW, Mercedes-Benz, MINI e smart, portando per la prima volta a bordo veicoli di terze parte. E per farlo, ha scelto un brand italiano d’eccellenza: la Fiat 500. Da ottobre, la quattro posti Made in Italy sarà dunque prenotabile tramite l'app SHARE NOW nelle cinque location tedesche di Berlino, Colonia, Düsseldorf, Francoforte e Monaco. I veicoli FIAT 500 introdotti in Germania saranno nel complesso 650, circa l'11% della flotta totale tedesca.

IL COMMENTO - “Share Now lavora continuamente per migliorare il proprio servizio. Ed è con questo obiettivo in mente che abbiamo deciso di aprirci verso ulteriori sviluppi del prodotto, introducendo per la prima volta veicoli di terze parte”, afferma Olivier Reppert, CEO dell'azienda. "Con il nuovo modello, rendiamo ancora più attrattiva la nostra flotta, ampliando lo spettro di veicoli che i nostri utenti possono scegliere in base alle loro esigenze. Con la Fiat 500, oggi la flotta SHARE NOW include un totale di 22 diversi modelli di vetture.”

IL MODELLO - La Fiat 500 ha quattro posti e un cambio dualogic che consente il passaggio tra cambio manuale e automatico. Il modello è inoltre dotato di un sistema di navigazione satellitare. Il noleggio può essere avviato e terminato, come di consueto, tramite l'app Share Now.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Eventi

Editoriale

Diego, l’artista che ha fatto male solo a sé stesso 30 novembre 2020 10:01

Diego, l’artista che ha fatto male solo a sé stesso

Maradona era (è!) un genio e come tale avrà sempre chi lo denigrerà, ma la verità sta altrove

ROMA - Quando per tutta una vita hai fatto parlare di te – nel bene o nel male – è difficile smettere. Quando sei stato un autentico modello da seguire per quello che riuscivi a...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Vaccino anti-Covid: ti immunizzerai quando il vaccino sarà disponibile per tutti?

Risultati