Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Turismo

Sicilia, Puglia e Toscana sono le regioni marine più gettonate

Sicilia, Puglia e Toscana sono le regioni marine più gettonate

Mentre in montagna la regione più richiesta è il Trentino-Alto Adige

di Giacomo Zito

ROMA - «Il 50% degli italiani che opta per le vacanze doppie, divise in due tempi» commenta Alex Fantini, fondatore di Incontri-ExtraConiugali.com. A fotografare la situazione dell’Italia con le valigie in mano sono i dati elaborati da Incontri-ExtraConiugali.com, il portale più sicuro dove cercare un’avventura in totale discrezione e anonimato, frutto dell’analisi di numerosi dati tratti da fonti ufficiali e da sondaggi interni che dimostrano come quest’anno il 51% degli italiani si concederà ben due vacanze, a fronte di un 10% che non potrà affatto permettersele.

I DATI - Dai dati elaborati da Incontri-ExtraConiugali.com emerge inoltre che quest’estate il 90% dei vacanzieri ha deciso di partire tra fine giugno ed agosto, mentre il 10% punterà su vacanze più economiche a settembre ed ottobre. Con il 93% degli italiani che resta dentro i confini nazionali ed un esiguo 7% che invece opta per viaggi all’estero.

IL COMMENTO - «Le vacanze dell’estate 2020 ricordano insomma quelle in voga negli Anni Settanta del secolo scorso quando si partiva in massa il primo agosto con l’auto carica all’inverosimile —perché ad agosto le fabbriche chiudevano— per rimanere rigorosamente in Italia» osserva il fondatore di Incontri-ExtraConiugali.com. Ora come allora uno scarso 3% degli italiani trascorrerà un periodo di riposo sia in Italia sia all’estero. E saranno per lo più vacanze in coppia (46%) o con la famiglia (40%). Solo il 14% partirà da solo o con gli amici, capovolgendo le tendenze degli ultimi anni che vedevano il boom delle vacanze per single e di gruppo.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Eventi

Editoriale

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi 10 agosto 2020 10:01

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi

In una società che passa il giorno a condividere sui social network frasi filosofiche e falsi esempi di vita non c'è più spazio per le vie di mezzo

ROMA – Ormai se non ti esponi (ed anche sbandierandolo ai quattro venti) contro qualcosa, sei automaticamente pro; o ci vai quantomeno vicino. Sembra essere questo il leitmotiv che anima le...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Stato di emergenza, il prolungamento è "inevitabile" o si tratta di una "torsione autoritaria"?

Risultati