Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Economia

Smart mobility, il 2 febbraio il manifesto dell'Angi

Smart mobility, il 2 febbraio il manifesto dell'Angi

Sarà un momento di confronto sul manifesto messo a punto dall'Angi "che punta ad analizzare come sia fondamentale puntare al futuro"

di Alessia Salmoni

ROMA - Smart mobility quale occasione di orientare l'economia verso la sostenibilita'. Sara' questo il tema al centro del dibattito promosso per il 2 febbraio dalla Associazione nazionale dei giovani innovatori. Gabriele Ferrieri, presidente Angi, spiega che sara' un momento di confronto sul manifesto messo a punto dall'Angi "che punta ad analizzare come in una economia sempre piu' orientata al digitale diventa fondamentale guardare al futuro, in particolare alla sostenibilita'. Cosi' nasce questo manifesto sulla smart mobility- spiega il presidente- un contributo destinato al decisore pubblico, in collaborazione con diversi partner che hanno fornito un fondamentale apporto".

L'INIZIATIVA - Il 2 febbraio, nell'iniziativa, "avremo la voce- spiega Ferrieri- di istituzioni importanti come quella della presidente della Cabina regia Benessere Italia-Presidenza del Consiglio, Filomena Maggino, del direttore degli uffici del Parlamento europeo in Italia, Carlo Corazza, e del future mobility director del gruppo Volkswagen Italia, Stefano Sordelli, che e' stato uno dei partner piu' importanti per parlare con il mondo delle imprese".

IL MANIFESTO - Il manifesto in cinque punti ha la sua importanza in vista della programmazione delle risorse del Recovery plan: "Siamo particolarmente fieri- conclude- di aver avuto un dialogo trasversale con le rappresentanze parlamentari e auspichiamo che il manifesto possa essere un punto di partenza per una visione piu' aperta all'innovazione sul tema della smart mobility".

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Eventi

Editoriale

Diego, l’artista che ha fatto male solo a sé stesso 30 novembre 2020 10:01

Diego, l’artista che ha fatto male solo a sé stesso

Maradona era (è!) un genio e come tale avrà sempre chi lo denigrerà, ma la verità sta altrove

ROMA - Quando per tutta una vita hai fatto parlare di te – nel bene o nel male – è difficile smettere. Quando sei stato un autentico modello da seguire per quello che riuscivi a...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Covid, quasi tutta Italia in zona rossa: restrizioni troppo dure o necessarie?

Risultati