Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Salute

Sonno in pandemia: a letto tutti più tardi

Sonno in pandemia: a letto tutti più tardi

Gli italiani vanno a letto 1-2 ore più tardi rispetto al periodo pre-Covid

di Federico Marconi

ROMA – A letto più tardi e sonni agitati: peggiora durante la pandemia la qualità del sonno degli italiani stando ai risultati di una ricerca su 1000 persone effettuata da Assirem Ets, l'associazione Italiana per la ricerca e l'educazione nella Medicina del Sonno.

LO STUDIO – Gli italiani vanno a letto 1-2 ore più tardi rispetto al periodo pre-Covid e impiegano più tempo per addormentarsi: il 50% di coloro che si addormentavano in 15 minuti ora si addormentano più lentamente ed è aumentata la percentuale di coloro che ci impiegano più di un'ora. Anche il risveglio si è ritardato di 1-2 ore, lasciando quindi immutato il tempo totale di sonno,ma si evidenzia una tendenza alla diminuzione.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Eventi

Editoriale

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi 10 agosto 2020 10:01

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi

In una società che passa il giorno a condividere sui social network frasi filosofiche e falsi esempi di vita non c'è più spazio per le vie di mezzo

ROMA – Ormai se non ti esponi (ed anche sbandierandolo ai quattro venti) contro qualcosa, sei automaticamente pro; o ci vai quantomeno vicino. Sembra essere questo il leitmotiv che anima le...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Stato di emergenza, il prolungamento è "inevitabile" o si tratta di una "torsione autoritaria"?

Risultati