Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

International News

Srbija – Drugi krug izbora 20. maja

Srbija – Drugi krug izbora 20. maja

Serbia: il 20 maggio il ballottaggio

di www.smedia.rs – Tradotto da: www.danubiobalcani.it

 

Drugi krug predsedničkih izbora u Srbiji biće održan u nedelju, 20. maja, a gradjani će birati izmedju kandidata liste Izbor za bolju Srbiju Borisa Tadića i kandidata Srpske napredne stranke Tomislava Nikolića. Njih dvojica su u prvom izbornom krugu osvojili najviše glasova. Tadić je, prema podacima Republičke izborne komisije, dobio 24,81 odsto, a Nikolić 24,71 odsto glasova. Izbori će biti održani na 8.390 biračkih mesta, a moći će da glasa 6.770.013 birača. Tadić i Nikolić učestvuju u drugom izbornom krugu već treći put. Prethodna dva puta - 2004. i 2008. godine, Nikolić je vodio nakon prvog kruga, ali je pobedu u drugom krugu oba puta odneo Tadić.

Il ballottaggio delle elezioni presidenziali serbe si terrà domenica 20 maggio, e i cittadini dovranno scegliere tra il candidato della lista “Scelta per una Serbia migliore” di Boris Tadić (Presidente in carica) e il candidato del Partito progressista serbo Tomislav Nikolić. I due sono i candidati che al primo turno hanno conquistato il maggio numero di voti. Tadić, stando ai dati della Commissione elettorale repubblicana, ha ottenuto il 24,81% dei voti, contro il 24,71% di Nikolić. Le elezioni si terranno in 8.390 seggi elettorali, mentre gli aventi diritto di voto saranno 6.770.013. Tadić e Nikolić si sfideranno al ballottaggio per la terza volta. Nelle due volte precedenti, nel 2004 e nel 2008, Nikolić era in vantaggio dopo il primo turno, ma al ballottaggio ha vinto entrambe le volte Tadić.

 


 

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Calcio, Fair Play Finanziario: da soluzione a problema 13 settembre 2017 10:03

Calcio, Fair Play Finanziario: da soluzione a problema

Tre giocatori del PSG (Neymar, Cavani e Mbappé) valgono più di 8 squadre di Serie A: i divari, invece di assottigliarsi, aumentano

ROMA – “Non è un paese per vecchi”, recitava nel 2007 il titolo di un film dei fratelli Coen. Parafrasando, in parte, questa frase, si potrebbe dire che il calcio, ormai,...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Calcio, Roberto Mancini è il nuovo CT dell'Italia: è la scelta giusta?

Risultati