Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

International News

Srbija – Drugi krug izbora 20. maja

Serbia: il 20 maggio il ballottaggio

di www.smedia.rs – Tradotto da: www.danubiobalcani.it

 

Drugi krug predsedničkih izbora u Srbiji biće održan u nedelju, 20. maja, a gradjani će birati izmedju kandidata liste Izbor za bolju Srbiju Borisa Tadića i kandidata Srpske napredne stranke Tomislava Nikolića. Njih dvojica su u prvom izbornom krugu osvojili najviše glasova. Tadić je, prema podacima Republičke izborne komisije, dobio 24,81 odsto, a Nikolić 24,71 odsto glasova. Izbori će biti održani na 8.390 biračkih mesta, a moći će da glasa 6.770.013 birača. Tadić i Nikolić učestvuju u drugom izbornom krugu već treći put. Prethodna dva puta - 2004. i 2008. godine, Nikolić je vodio nakon prvog kruga, ali je pobedu u drugom krugu oba puta odneo Tadić.

Il ballottaggio delle elezioni presidenziali serbe si terrà domenica 20 maggio, e i cittadini dovranno scegliere tra il candidato della lista “Scelta per una Serbia migliore” di Boris Tadić (Presidente in carica) e il candidato del Partito progressista serbo Tomislav Nikolić. I due sono i candidati che al primo turno hanno conquistato il maggio numero di voti. Tadić, stando ai dati della Commissione elettorale repubblicana, ha ottenuto il 24,81% dei voti, contro il 24,71% di Nikolić. Le elezioni si terranno in 8.390 seggi elettorali, mentre gli aventi diritto di voto saranno 6.770.013. Tadić e Nikolić si sfideranno al ballottaggio per la terza volta. Nelle due volte precedenti, nel 2004 e nel 2008, Nikolić era in vantaggio dopo il primo turno, ma al ballottaggio ha vinto entrambe le volte Tadić.

 


 

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Covid-19, non è andato tutto bene 27 luglio 2020 10:01

Covid-19, non è andato tutto bene

Dopo tanta solidarietà sbandierata ai quattro venti, le parole e le promesse sono rimaste vane

ROMA - “Andrà tutto bene”. Uno slogan che, da marzo, ha accompagnato quotidianamente l’emergenza generata in Italia dalla pandemia di Coronavirus. Ecco, a ben vedere lo...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Stato di emergenza, il prolungamento è "inevitabile" o si tratta di una "torsione autoritaria"?

Risultati