Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Parlamento Europeo

Strade più sicure: più tecnologia salvavita obbligatoria nei veicoli

Strade più sicure: più tecnologia salvavita obbligatoria nei veicoli

Automobili, furgoni, camion e autobus dovranno essere dotati di funzioni di sicurezza avanzate

di Giulio Calenne

BRUXELLES  - Nel tentativo di ridurre il numero di vittime e feriti sulle strade dell'UE, i deputati del Comitato per il mercato interno hanno approvato giovedì una serie di norme per rendere diverse caratteristiche di sicurezza avanzate di equipaggiamento standard in diverse categorie di veicoli venduti sul mercato dell'UE. La proposta adatta le attuali regole ai cambiamenti nel comportamento della mobilità derivanti dalle tendenze della società (ad esempio più ciclisti e pedoni, una società che invecchia) e dagli sviluppi tecnologici.

LE CARATTERISTICHE - Le caratteristiche di sicurezza avanzate che diventeranno obbligatorie in tutti i veicoli sono: assistenza intelligente alla velocità; facilitazione dell'installazione di alcol interlock (cioè un'interfaccia standardizzata che facilita l'installazione di dispositivi di interblocco dell'alcool aftermarket nei veicoli); sonnolenza di guida e avvertimento di attenzione; avvertimento avanzato di distrazione del driver; segnale di arresto di emergenza; rilevamento di retromarcia; registratore di dati sugli incidenti, aggiunto dagli eurodeputati (secondo la proposta della Commissione dovrebbero essere dotati solo di automobili e furgoni). Per le nuove autovetture e veicoli commerciali leggeri sarà inoltre necessario un sistema avanzato di frenata d'emergenza, già obbligatorio per camion e autobus, e un sistema di avviso di partenza corsia.

 

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Calcio, Fair Play Finanziario: da soluzione a problema 13 settembre 2017 10:03

Calcio, Fair Play Finanziario: da soluzione a problema

Tre giocatori del PSG (Neymar, Cavani e Mbappé) valgono più di 8 squadre di Serie A: i divari, invece di assottigliarsi, aumentano

ROMA – “Non è un paese per vecchi”, recitava nel 2007 il titolo di un film dei fratelli Coen. Parafrasando, in parte, questa frase, si potrebbe dire che il calcio, ormai,...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Calcio, Roberto Mancini è il nuovo CT dell'Italia: è la scelta giusta?

Risultati