Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Motori

Suzuki è l’Auto Ufficiale del Festival di Sanremo 2019

Suzuki è l’Auto Ufficiale del Festival di Sanremo 2019

Per il sesto anno consecutivo Suzuki è l’Auto Ufficiale del Festival di Sanremo

di Cinzia Giachetta

SANEREMO - Dal 2014 Suzuki è l’Auto Ufficiale del Festival di Sanremo e anche per questo 2019 la Casa di Hamamatsu torna ad accostare il suo marchio al più importante evento della scena musicale nazionale. Quest’anno la kermesse sanremese si svolgerà da martedì 5 a sabato 9 febbraio e, dopo il successo dello scorso anno, vedrà nuovamente Claudio Baglioni assumere il duplice ruolo di Direttore Artistico e conduttore. Ad affiancarlo sul palco del Teatro Ariston ci saranno, questa volta, l'esilarante Claudio Bisio e l'eclettica Virginia Raffaele.

LA VETRINA IDEALE - Essere l’Auto Ufficiale del Festival della Canzone Italiana rappresenta per Suzuki un motivo di grande orgoglio e un elemento cardine nel suo piano di comunicazione. Attraverso questo legame con la grande musica italiana e internazionale, l’Azienda sottolinea infatti in modo molto efficace l’eleganza del brand e il suo carattere dinamico. Nel 2019 il Festival di Sanremo sarà ancora il tramite perfetto per la Casa di Hamamatsu che raggiungerà l’ampio e vario pubblico della kermesse, mettendo al centro dei riflettori IGNIS, SWIFT e BALENO HYBRID. Proprio questi modelli della Gamma Suzuki Hybrid hanno permesso la crescita delle vendite nel 2018: la loro affermazione sul mercato ha dato la possibilità a Suzuki Italia Auto di chiudere l’annata con ben 32.946 immatricolazioni totali (+5,94% sui volumi del 2017) e con una quota di mercato record dell’1,72%,

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Calcio, Fair Play Finanziario: da soluzione a problema 13 settembre 2017 10:03

Calcio, Fair Play Finanziario: da soluzione a problema

Tre giocatori del PSG (Neymar, Cavani e Mbappé) valgono più di 8 squadre di Serie A: i divari, invece di assottigliarsi, aumentano

ROMA – “Non è un paese per vecchi”, recitava nel 2007 il titolo di un film dei fratelli Coen. Parafrasando, in parte, questa frase, si potrebbe dire che il calcio, ormai,...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Calcio, Roberto Mancini è il nuovo CT dell'Italia: è la scelta giusta?

Risultati