Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Cronaca

Telefonia, niente più costi aggiuntivi nelle ricariche

Telefonia, niente più costi aggiuntivi nelle ricariche

Dopo la segnalazione di Federconsumatori è intervenuta AGCom che ha ordinato la rimozione dei costi aggiuntivi entro 30 giorni

di Giacomo Zito

ROMA - Una grande vittoria per i consumatori. La Federconsumatori fa sapere che, dopo una segnalazione di più di un mese fa ad AGCom e Antitrust, verranno abolite le spese aggiuntive alle ricariche dei cellulari. 

IL PRELIEVO - La federazione descrive questo pagamento aggiuntivo come un “prelievo forzoso”, attuato sulle ricariche da 5 e 10 euro, per le quali il prezzo pagato non si traduce interamente in equivalente credito telefonico utilizzabile. Infatti, un euro viene trattenuto per poter attivare i servizi extra.

IL RISULTATO - Dopo la dovuta segnalazione e i controlli dell’Authority, ora le tre maggiori aziende operanti in Italia (Vodafone, Tim e Wind-Tre) dovranno modificare le loro ricariche affinché il prezzo esposto equivalga ad altrettanto traffico a disposizione dell’utente.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Coronavirus: quando riprenderà la democrazia parlamentare? 25 marzo 2020 13:35

Coronavirus: quando riprenderà la democrazia parlamentare?

L'avvocato Fabrizio Valerio Bonanni Saraceno è intervenuto in esclusiva su Cronacadiretta.it per fare il punto della situazione

ROMA - L’emergenza coronavirus sta attraversando l’Italia, cambiando radicalmente la vita ed il quadro generale del Paese. In questo periodo di emergenza sanitaria, la redazione di...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Coronavirus: il Governo sta agendo bene?

Risultati