Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Turismo

Torna il Picnic serale ai Giardini di Castel Trauttmansdorff

Torna il Picnic serale ai Giardini di Castel Trauttmansdorff

Nuove date per l’appuntamento di successo al Laghetto delle Ninfee

di Bianca Franchi

MERANO – Torna a sorpresa ai Giardini di Castel Trauttmansdorff l’iniziativa che ha riscosso tantissimi consensi nelle stagioni precedenti: il Picnic serale al Laghetto delle Ninfee. A causa del Covid, dovranno comunque essere messe in atto delle misure di sicurezza, come il rispetto del distanziamento di 1 metro dalle altre persone e la disinfezione delle mani attraverso il gel a disposizione dei visitatori dei Giardini. A parte ciò, l’esperienza manterrà la sua magica atmosfera: un picnic sotto le palme e il cielo stellato, nelle tiepide serate estive, gustando un cestino di piccole prelibatezze sulle sponde del Laghetto delle Ninfee e ascoltando musica swing dal vivo di giovani artisti altoatesini.

I PICNIC - Le date del Picnic serale saranno il 24 e il 31 luglio e il 7 e il 14 agosto 2020; considerata la grande richiesta, si consiglia di prenotare con largo anticipo il cestino per 2 persone. Il cestino del picnic, su richiesta, avrà anche una variante vegetariana. Nelle serate del picnic, il Touriseum, il ristorante Schlossgarten e il Cafè delle Palme resteranno chiusi, mentre i Giardini resteranno aperti fino alle 23.  Il Picnic serale al Laghetto delle Ninfee è un’esperienza unica e indimenticabile nello scenario mozzafiato dei Giardini di Castel Trauttmansdorff, che all’imbrunire profumano di essenze inebrianti e intense e mostrano una veste diversa dal solito.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi 10 agosto 2020 10:01

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi

In una società che passa il giorno a condividere sui social network frasi filosofiche e falsi esempi di vita non c'è più spazio per le vie di mezzo

ROMA – Ormai se non ti esponi (ed anche sbandierandolo ai quattro venti) contro qualcosa, sei automaticamente pro; o ci vai quantomeno vicino. Sembra essere questo il leitmotiv che anima le...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Stato di emergenza, il prolungamento è "inevitabile" o si tratta di una "torsione autoritaria"?

Risultati