Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Motori

Toyota Motor Europe lancia i Toyota startup awards

Toyota Motor Europe lancia i Toyota startup awards

Una call per tutte le startup che presentano le soluzioni più innovative per migliorare la mobilità di tutti

di Stefania Abbondanza

BRUXELLES - Toyota Motor Europe (TME) e Business School ISDI, tramite ISDI Accelerator, hanno creato i Toyota Startup Awards. Questa competizione si rivolge a società di mobilità inclusiva che offrono soluzioni innovative che consentono alle persone con disabilità fisiche di spostarsi più liberamente e facilitare la loro vita quotidiana. Otto startup saranno invitate a partecipare a 4YFN a Barcellona dal 24 al 26 febbraio 2020 per presentare i loro prodotti o servizi nello stand Toyota e partecipare a una vera e propria competizione davanti a una giuria tecnica selezionata da TME. I vincitori avranno una corsia preferenziale per il Toyota Accelerator Program.

I CRITERI - Le startup interessate possono presentare domanda tra il 19 dicembre e il 26 gennaio. Uno dei criteri principali è che i candidati devono concentrarsi sui seguenti tre settori:

MOBILITÀ SOCIALMENTE INCLUSIVA - Soluzioni di mobilità create per soddisfare la necessità di mobilità delle persone con disabilità fisiche, degli anziani e dei bambini, nonché delle persone che vivono nelle aree suburbane.

ACCESSIBILITÀ - Fornire approcci innovativi che aumentino l'accessibilità alle soluzioni di mobilità e quindi consentano un futuro di "Mobilità per tutti".

MOBILITÀ ALTERNATIVA - Sviluppo di nuovi prodotti, servizi, strumenti, tecnologie e / o modelli di business alternativi che possano contribuire a un futuro di "Mobilità per tutti".

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Parlamento, zona franca 25 maggio 2020 10:03

Parlamento, zona franca

I politici di casa nostra, anche durante il lockdown, hanno continuato a non dare il buon esempio

ROMA - “Quis custodiet ipsos custodes?”, o per meglio dire (visto che con la didattica a distanza di latino sul pc, ultimamente, se ne sta leggendo molto) “chi sorveglierà i...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Serie A, è giusto ripartire?

Risultati