Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Editoriali

Tra aurora africana ed atomica giapponese.

Tra aurora africana ed atomica giapponese.

Marzo si dice che per il tempo è un mese pazzo, forse il detto ha un raggio di azione più ampio.

di Redazione

In un mese e mezzo due grandi eventi epocali sicuramente cambieranno il nostro modo di vedere e questo avverrà anche in Italia, anche se noi siamo un popolo che ama farsi scivolare via le problematiche. Da circa un mese abbiamo assistito alle rivolte democratiche del popolo contro le dittature di nazioni come l'Egitto, la Tunisia, la Libia etc e fino ad oggi non ci è mai passato per l'anticamera del cervello perchè ora tutti insieme hanno deciso di rivoltarsi e quali saranno gli sviluppi futuri di tali cambiamenti. In america il Presidente Obama segue personalmente l'evolversi della situazione anche inviando in giro per il mondo la Clinton; in Europa la Francia e la Germania sono in prima linea per incontri, dichiarazioni, attività diplomatiche. Altro scenario il disastro giapponese che ha dimostrato la precarietà delle centrali atomiche e l'immane disastro provocato in termini di azzeramento di diversi centri abitati giapponesi a causa dello tsumani. Le autorità giapponesi hanno capito che dovranno lavorare sodo ma conoscendo la loro caparbietà in poco tempo ricostruiranno dalle maceria e rilanceranno la loro presenza nell'economia mondiale. Davanti a questo scenario in Italia parliamo solo del caso Ruby, delle Olgettine, della riforma della giustizia, che il nucleare va bene e che la pasta va cucinata al dente.......Occorre un risveglio nazionale ove si affronti una programmazione che ridia vigore alla nostra economia, presenza internazionale credibile, ministri con pedigree da vendere su scuola, ricerca, turismo, lavoro altrimenti saremmo l'Italia solo dei passaggi televisivi e sinceramente vedere la Le Pen che viene in Italia a farci la lezione sui migranti, De Gasperi se ci sei batti un colpo!

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Calcio, Fair Play Finanziario: da soluzione a problema 13 settembre 2017 10:03

Calcio, Fair Play Finanziario: da soluzione a problema

Tre giocatori del PSG (Neymar, Cavani e Mbappé) valgono più di 8 squadre di Serie A: i divari, invece di assottigliarsi, aumentano

ROMA – “Non è un paese per vecchi”, recitava nel 2007 il titolo di un film dei fratelli Coen. Parafrasando, in parte, questa frase, si potrebbe dire che il calcio, ormai,...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Calcio, Roberto Mancini è il nuovo CT dell'Italia: è la scelta giusta?

Risultati