Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Tecnologia

Trieste Next 2020: il programma è online

Trieste Next 2020: il programma è online

Il titolo della nona edizione della manifestazione che si terrà dal 26 al 28 settembre a Trieste è "Science for the Planet, 100 proposte per la vita che verrà"

di Giordano D’Angelo

TRIESTE - Finalmente è online il programma di Trieste Next 2020. Il titolo della nona edizione della manifestazione che si terrà dal 26 al 28 settembre a Trieste è Science for the Planet, 100 proposte per la vita che verrà. Da venerdì 25 a domenica 27 settembre, si confronteranno - dal vivo e in presenza a Trieste - i grandi nomi della scienza, dell'impresa innovativa e delle istituzioni, per discutere in maniera multidisciplinare in che modo scienza e tecnologia ci aiuteranno a gestire i cambiamenti globali che stiamo affrontando. Si potrà seguire il festival anche in streaming, con un vero e proprio palinsesto digitale, per coloro che non potranno essere presenti.

OSPITI E TEMI - Tra gli ospiti più attesi di questa edizione, ci sono Jan Olof Lundqvist, dello Stockholm International Water Institute e Claudia Ringler, dell’International Food Policy Research Institute, che parleranno di mare e gestione delle risorse ittiche, anche alla luce delle esigenze alimentari globali. Poi, ci sarà l’università di Trieste che si presenterà come protagonista di un evento speciale dedicato al Covid-19 - che sarà uno dei temi importanti della manifestazione - mentre l’Istituto Nazionale di Oceanografia e Geofisica Sperimentale OGS, dedicherà ampio spazio alla salute del mare e alla pesca e itticoltura sostenibile. Paolo Vineis, docente di Epidemiologia ambientale dell’Imperial College di Londra, e membro della task force anti-Covid del governo Italiano, parteciperà a un panel sulla prevenzione. Pier Paolo Di Fiore, oncologo di AIRC e professore dell’Università degli Studi di Milano, insieme a Telmo Pievani, professore di filosofia delle scienze biologiche dell'Università di Padova e noto divulgatore, discuteranno della relazione tra tumori ed evoluzione. Peter Wadhams, glaciologo dell’Università di Cambridge, autore del libro “Addio ai ghiacci” illustrerà in che modo possiamo combattere il riscaldamento climatico con scienza e tecnologia.

RICERCA E IMPRESE - Ampio spazio viene dato anche al dialogo fra ricerca scientifica e mondo dell’impresa, con ospiti come Marco Alverà, amministratore delegato di SNAM, che parlerà di idrogeno come fonte energetica a emissioni zero. Ad aprire questo appuntamento ci sarà il Ministro dello sviluppo economico, Stefano Patuanelli. Zeno D’Agostino, presidente del Porto di Trieste, racconterà come lo sviluppo portuale si può conciliare con i criteri di sostenibilità indicati dal Green Deal europeo.

EDIZIONE 2020 - L’edizione 2020 del festival è organizzata dal Comune di Trieste, Università degli Studi di Trieste, ItalyPost, Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale - OGS, e Immaginario Scientifico. La Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia è ente co-promotore. Trieste Next 2020 gode della collaborazione della Commissione Europea e di Confindustria Alto Adriatico. Content partner dell’edizione 2020 sono Fondazione AIRC per la lotta contro il cancro ed Egea. Main partner del festival è Intesa Sanpaolo. Il festival è un progetto di Trieste Città della Conoscenza.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Eventi

Editoriale

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi 10 agosto 2020 10:01

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi

In una società che passa il giorno a condividere sui social network frasi filosofiche e falsi esempi di vita non c'è più spazio per le vie di mezzo

ROMA – Ormai se non ti esponi (ed anche sbandierandolo ai quattro venti) contro qualcosa, sei automaticamente pro; o ci vai quantomeno vicino. Sembra essere questo il leitmotiv che anima le...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Stato di emergenza, il prolungamento è "inevitabile" o si tratta di una "torsione autoritaria"?

Risultati