Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Scienze

Tumore al seno, arrestato il basista che aiuta le metastasi

Ci sono volute le 'forze speciali', formate da anticorpi addestrati a riconoscere e attaccare l'enzima

di Federico Marconi

ROMA – Arrestato il 'basista' che aiuta le metastasi del tumore del seno a diffondersi nell'organismo: è l'enzima Mmp9, smascherato mentre cercava di aiutare le cellule tumorali in trasferta preparando dei nascondigli ben protetti dai controlli dei 'guardiani' del sistema immunitario.

LA SCOPERTA – Ci sono volute le 'forze speciali', formate da anticorpi addestrati a riconoscere e attaccare l'enzima, per fermarlo nei topi di laboratorio colpiti da una delle forme più comuni di tumore della mammella, il luminale B. Il risultato, che potrebbe aiutare la lotta alle metastasi e migliorare le chance di successo dell'immunoterapia, è pubblicato sulla rivista Life Science Alliance dall'Università della California a San Francisco.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Eventi

Editoriale

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi 10 agosto 2020 10:01

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi

In una società che passa il giorno a condividere sui social network frasi filosofiche e falsi esempi di vita non c'è più spazio per le vie di mezzo

ROMA – Ormai se non ti esponi (ed anche sbandierandolo ai quattro venti) contro qualcosa, sei automaticamente pro; o ci vai quantomeno vicino. Sembra essere questo il leitmotiv che anima le...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Stato di emergenza, il prolungamento è "inevitabile" o si tratta di una "torsione autoritaria"?

Risultati