Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Turismo

Turismo lento e sostenibile. Chessa: la Sardegna protagonista

Turismo lento e sostenibile. Chessa: la Sardegna protagonista

L'isola presenta i suoi cammini turistici e religiosi

di Alessia Salmoni

CAGLIARI - I cammini turistici e religiosi della Sardegna a confronto con i grandi percorsi italiani ed europei per riscoprire il valore e la bellezza di un turismo lento e sostenibile anche nell'Isola, assieme al suo ambiente, alle tradizioni culturali e alle eccellenze enogastronomiche.

IL PROGRAMMA - "Sardegna, terra di cammini tutto l'anno", presentato venerdì a Milano, è un programma che intende far conoscere non solo i percorsi, ma anche i borghi, le destinazioni di pellegrinaggio e il ruolo degli operatori nella promozione di un prodotto oggi sempre più richiesto e desiderato dal pubblico finale. Due giorni di incontri e confronto con istituzioni, esperti, giornalisti, autori e camminatori per scoprire una terra da vivere in ogni periodo dell'anno a passo lento.

TURISMO E VALORE INTIMO - La Sardegna, ha detto l'assessore regionale al Turismo, Gianni Chessa, è riuscita a custodire il suo valore più prezioso, più intimo, in un'armonia unica e incomparabile, nel cuore del Mediterraneo. Ancora oggi è uno scrigno di storie e luoghi poco conosciuti, è un'isola che offre infinite sfaccettature che la rendono una destinazione turistica ricca di fascino e suggestione. L'inestimabile patrimonio materiale e immateriale dell'isola -riporta una nota- rappresenta in modo sempre più convincente un volano articolato per stimolare nuove motivazioni e proposte di viaggio. Con oltre 1.400 eventi fra rassegne popolari e sagre, di cui 940 feste religiose, la Sardegna, ha sottolineato l'assessore Chessa, resiste all'usura dei secoli e alla globalizzazione dell'offerta dei prodotti turistici.

SPIRITUALITA' E DEVOZIONE - Spiritualità e devozione rappresentano le vere radici dell'identità sarda, che concorrono in modo armonico a posizionare l'isola in un segmento sinonimo di turismo sostenibile e responsabile, incline alla convivialità, alla sobrietà e alla salvaguardia dei valori più autentici. Qui si inseriscono i Cammini, la Rete delle destinazioni di pellegrinaggio e i Percorsi Francescani, tematiche inserite nell'evento organizzato a Milano.

I CARDINI DEL PROGETTO - Turismo lento e sostenibile, cultura e spiritualità, senso di comunità e accoglienza sono i cardini del progetto attivato nel 2012 dall'assessorato regionale del Turismo, ha ricordato Chessa. Una proposta articolata in Cammini di Sardegna, Destinazioni di pellegrinaggio e Luoghi francescani, ciascuno capace di offrire un'esperienza intima e introspettiva, di coniugare le dimensioni spirituale e culturale in centri caratterizzati da profonda devozione.

LA VALORIZZAZIONE - Gli stessi principi -continua Chessa- accompagnano anche il percorso di valorizzazione regionale sulla Rete dei borghi della Sardegna: i borghi sono uno spaccato autentico dell'isola, la sua anima, l'espressione di tradizioni ataviche e del saper fare. L'offerta di cammini, destinazioni di pellegrinaggio e borghi è strettamente legata ad altre modalità di fruizione della vacanza, in parte legate all'outdoor, alle reti escursionistica e cicloturistica, alle gite a cavallo e al Trenino Verde, eccellenza unica in Italia. L'obiettivo che la Regione intende raggiungere nel breve e medio periodo attraverso queste tematiche, attiene al raggiungimento di un livello di popolarità sullo scenario nazionale in grado di sostenere le politiche di destagionalizzazione.

 

FONTE e FOTO: Agenzia Dire

Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti

Eventi

Editoriale

Serie A, il protagonismo degli arbitri ha messo ko il calcio 5 febbraio 2022 17:15

Serie A, il protagonismo degli arbitri ha messo ko il calcio

Il calcio italiano è finito. Ora mancano solo i titoli di coda

ROMA – Ancora arbitro protagonista in Serie A. Nel corso di Roma-Genoa, valevole per la 24ª giornata del massimo campionato, il signor Rosario Abisso annulla, dopo la consultazione del...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Covid, il 31 marzo è la data giusta per togliere lo stato di emergenza?

Questo sondaggio è chiuso.

  • 54.5 %
  • No 45.5 %
Vai alla pagina dei sondaggiLeggi l'articolo