Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Tecnologia

Turismo virtuale? "Un'opportunità reale". La nuova ricerca

Turismo virtuale? "Un'opportunità reale". La nuova ricerca

Degli studiosi dell'Augusta University hanno creato una nuova tecnologia capace di interagire con gli oggetti e creare un'esperienza virtuale molto realistica

di Bianca Franchi

ROMA - Un nuovo settore che potrebbe aprire un commercio di portate gigantesche: si tratta del turismo virtuale, che per un team di ricercatori dell'Augusta University potrebbe diventare presto una realtà. In uno studio pubblicato su Cell Patterns, infatti, gli studiosi hanno mostrato una nuova tecnologia applicata alla realtà virtuale, denominata "live streaming" che ha una proporzionalità effettiva degli oggetti, hanno spiegato. Misurando e digitalizzando le curvature e gli angoli degli aggetti nonché le distanze tra di essi, gli scienziati promettono di creare delle esperienze virtuali talmente realistiche da poter diventare, un giorno, una nuova modalità per portare la gente a spasso per il mondo facendole rimanere nelle loro case. A descrivere bene la nuova tecnologia, denominata Lapo, è Srinivasa Rao, uno degli scienziati impegnati nel progetto: “Utilizza tecniche matematiche avanzate per trasformare i dati digitalizzati, catturati dal vivo in un sito turistico, in foto e video più realistici con una sensazione più simile al luogo di quanto si otterrebbe guardando un film o un documentario”. In pratica, spiega, "ti sentiresti come se fossi lì mentre sei seduto a casa". Inutile dire che questo tipo di applicazione, per il turismo, potrebbe avere degli enormi benefici a livello economico, specialmente in un periodo in cui gli spostamenti sono limitati a causa della pandemia, ma che anche in futuro potrebbbe trovare la sua fetta di mercato, intenta a sfruttare una possibilità dalle varianti infinite che ci trasporta, in un sol colpo, in un vero e proprio film di fantascienza.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Eventi

Editoriale

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi 10 agosto 2020 10:01

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi

In una società che passa il giorno a condividere sui social network frasi filosofiche e falsi esempi di vita non c'è più spazio per le vie di mezzo

ROMA – Ormai se non ti esponi (ed anche sbandierandolo ai quattro venti) contro qualcosa, sei automaticamente pro; o ci vai quantomeno vicino. Sembra essere questo il leitmotiv che anima le...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Stato di emergenza, il prolungamento è "inevitabile" o si tratta di una "torsione autoritaria"?

Risultati