Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Esteri

Ucraina, corridoi umanitari hanno salvato 100.000 persone

Ucraina, corridoi umanitari hanno salvato 100.000 persone

Fallito invece il tentativo di evacuare abitanti da Mariupol

ROMA – Unità militari delle "repubblica popolare" di Donetsk, alleata di Mosca, hanno preso il controllo della cittadina di Volnovakha, nell'est dell'Ucraina: lo ha riferito oggi l'agenzia di stampa Ria Novosti, citando responsabili del ministero della Difesa russo.

Secondo il generale Igor Koneshenkov, le forze di Donetsk stanno proseguendo l'operazione di accerchiamento del vicino porto di Mariupol, piu' a sud, in riva al mar d'Azov.

Stamane fonti concordanti hanno riferito di primi bombardamenti da parte russa sulla città centro-orientale di Dnipro. Colpiti anche, piu' a ovest, gli aereoporti di Ivano-Frankivsk e di Lutsk.

Secondo il presidente ucraino Volodymyr Zelensky, solo ieri grazie ai corridoi umanitari è stato possibile trasferire circa 40mila civili in aree meno a rischio. Fallito invece, sempre stando alla ricostruzione di Kiev, il tentativo di evacuare abitanti da Mariupol. Considerando anche la giornata di mercoledì, le persone trasferite con i corridoi umanitari sarebbero state circa 100mila.

 

FONTE e FOTO: Agenzia Dire

Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti

Eventi

Editoriale

Serie A, il protagonismo degli arbitri ha messo ko il calcio 5 febbraio 2022 17:15

Serie A, il protagonismo degli arbitri ha messo ko il calcio

Il calcio italiano è finito. Ora mancano solo i titoli di coda

ROMA – Ancora arbitro protagonista in Serie A. Nel corso di Roma-Genoa, valevole per la 24ª giornata del massimo campionato, il signor Rosario Abisso annulla, dopo la consultazione del...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Covid, il 31 marzo è la data giusta per togliere lo stato di emergenza?

Questo sondaggio è chiuso.

  • 54.5 %
  • No 45.5 %
Vai alla pagina dei sondaggiLeggi l'articolo