Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Parlamento Europeo

UE: aumentare i diritti dei lavoratori

UE: aumentare i diritti dei lavoratori

Contratto di lavoro trasparente dal primo giorno

di Giulio Calenne

BRUXELLES - Nuove regole sui diritti minimi per i lavoratori nell'occupazione on-demand, basata sui voucher o piattaforma, come Uber o Deliveroo, sono state approvate dal Comitato per l'occupazione. Gli eurodeputati del comitato per l'occupazione hanno detto giovedì che una persona, che per un certo periodo svolge servizi per e sotto la direzione di un'altra persona in cambio di una retribuzione, dovrebbe essere coperta da questi nuovi diritti concreti.

I LAVORATORI - Ciò significherebbe che i lavoratori occupati occasionalmente o a breve termine, i lavoratori a richiesta, i lavoratori intermittenti, i lavoratori con contratti, i lavoratori in piattaforma, così come i lavoratori domestici, i liberi professionisti, i tirocinanti e gli apprendisti, meritano una serie di diritti minimi come soddisfano questi criteri.

TRASPARENZA - Secondo il testo approvato, tutti i lavoratori devono essere informati dal primo giorno degli aspetti essenziali del loro contratto, come la durata, i termini di preavviso e lo stipendio base iniziale. I deputati hanno introdotto un obbligo per i datori di lavoro di fornire tali informazioni per iscritto e includere dettagli su corsi di formazione, bonus e pagamenti di straordinari.

LA FORMAZIONE - I deputati hanno sostenuto la proposta che la formazione obbligatoria dovrebbe essere fornita gratuitamente dal datore di lavoro e ha aggiunto la disposizione che dovrebbe essere completata entro l'orario di lavoro e contare come orario di lavoro.

IL PROSSIMO PASSO - Il testo è stato adottato con 30 voti favorevoli, 7 contrari e 11 astensioni. Ora sarà negoziato dal Parlamento e dal Consiglio al fine di definire la forma definitiva delle regole.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Calcio, Fair Play Finanziario: da soluzione a problema 13 settembre 2017 10:03

Calcio, Fair Play Finanziario: da soluzione a problema

Tre giocatori del PSG (Neymar, Cavani e Mbappé) valgono più di 8 squadre di Serie A: i divari, invece di assottigliarsi, aumentano

ROMA – “Non è un paese per vecchi”, recitava nel 2007 il titolo di un film dei fratelli Coen. Parafrasando, in parte, questa frase, si potrebbe dire che il calcio, ormai,...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Calcio, Roberto Mancini è il nuovo CT dell'Italia: è la scelta giusta?

Risultati