Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Parlamento Europeo

UE: deputati chiedono la rapida adesione della Bulgaria e della Romania allo spazio Schengen

I controlli dovrebbero essere eliminati alle frontiere terrestri, marittime e aeree della Romania e della Bulgaria

di Giulio Calenne

BRUXELLES - Lunedì i deputati hanno ribadito il loro invito ai ministri dell'UE a prendere una decisione rapida e positiva sull'adesione di Bulgaria e Romania come membri a pieno titolo nello spazio Schengen. Sottolineano che un approccio in due fasi - il primo controllo alle frontiere interne marittime e aeree, seguito dall'arresto dei controlli alle frontiere interne terrestri - comporterebbe una serie di rischi e potrebbe avere un impatto negativo sul futuro allargamento dello spazio Schengen. La decisione dovrebbe pertanto essere presa sotto forma di atto giuridico unico, affermano i deputati.

LE CONSEGUENZE - Gli eurodeputati del Comitato per le libertà civili sottolineano che lo spazio Schengen è un accordo unico e uno dei più grandi successi dell'UE (COMP 6). Il rinvio della piena adesione della Bulgaria e della Romania ha comportato conseguenze negative non solo per i due paesi, ma anche per l'UE nel suo complesso.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Parlamento, zona franca 25 maggio 2020 10:03

Parlamento, zona franca

I politici di casa nostra, anche durante il lockdown, hanno continuato a non dare il buon esempio

ROMA - “Quis custodiet ipsos custodes?”, o per meglio dire (visto che con la didattica a distanza di latino sul pc, ultimamente, se ne sta leggendo molto) “chi sorveglierà i...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Serie A, è giusto ripartire?

Risultati