Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Parlamento Europeo

UE: maggiori pene per il riciclaggio di denaro

UE: maggiori pene per il riciclaggio di denaro

Nuove sanzioni aggiuntive come il divieto degli uffici elettivi

di Giulio Calenne

BRUXELLES - Nuove misure per rafforzare la lotta dell'UE contro il riciclaggio di denaro sono state concordate in via informale dai negoziatori del Parlamento e del Consiglio.

LE DIFFERENZE - Attualmente, le differenze tra i paesi dell'UE nel definire e sanzionare i reati di riciclaggio di denaro riguardano la cooperazione transfrontaliera di polizia e giudiziaria e possono essere sfruttate da criminali e terroristi. Le nuove norme rafforzate a livello UE migliorerebbero l'applicazione in questo settore e agiscono da deterrente maggiore per le attività terroristiche e criminali.

PRATICHE DI REATO - Sono state definite a livello UE i reati connessi al riciclaggio di denaro: comprese le pratiche che non sono attualmente considerate reato in tutti i paesi dell'UE, come "autoriciclaggio" (situazione in cui la persona che ha commesso un reato ha cercato di nascondere l'origine illecita del proventi di tale crimine), sanzioni minime a livello di UE, come un minimo di quattro anni di reclusione per le massime sentenze di riciclaggio di denaro, e l'obbligo per i paesi dell'UE di aggiungere ulteriori sanzioni ove necessario, come impedire ai condannati per riciclaggio di denaro di candidarsi a cariche pubbliche, di assumere una posizione di pubblico dipendente o di escluderli dall'accesso a finanziamenti pubblici.

IL COMMENTO - Il relatore Ignazio Corrao ha affermato: «Oggi abbiamo stabilito un'importante pietra miliare nella lotta contro il riciclaggio di denaro La presente direttiva è uno strumento essenziale per impedire alle organizzazioni criminali e terroristiche di finanziare le loro attività, oltre a condizioni procedurali, sanzioni - comprese sanzioni aggiuntive - e le circostanze aggravanti applicabili».

PROSSIMA TAPPA - Il testo concordato deve ora essere formalmente approvato dalla commissione per le libertà civili, dal Parlamento nel suo complesso e dal Consiglio prima dell'entrata in vigore.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Calcio, Fair Play Finanziario: da soluzione a problema 13 settembre 2017 10:03

Calcio, Fair Play Finanziario: da soluzione a problema

Tre giocatori del PSG (Neymar, Cavani e Mbappé) valgono più di 8 squadre di Serie A: i divari, invece di assottigliarsi, aumentano

ROMA – “Non è un paese per vecchi”, recitava nel 2007 il titolo di un film dei fratelli Coen. Parafrasando, in parte, questa frase, si potrebbe dire che il calcio, ormai,...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Calcio, Roberto Mancini è il nuovo CT dell'Italia: è la scelta giusta?

Risultati