Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Economia

Università degli Studi di Firenze, l’Hackathon “Prepararsi al futuro” sull’economia civile

Università degli Studi di Firenze, l’Hackathon “Prepararsi al futuro” sull’economia civile

Una giornata dedicata alle idee progettuali - anche in fase embrionale - per confrontarsi con esperti

ROMA - Il 5 e 6 marzo 2019, presso il Dipartimento di Scienze Sociali (Polo di Novoli) dell’Università degli Studi di Firenze, si terrà l’Hackathon “Prepararsi al futuro – Le idee sostenibili verso Firenze”, dedicato all’innovazione sociale e ambientale organizzato da NeXt in vista del primo Festival Nazionale dell’Economia Civile.

Una giornata dedicata alle idee progettuali - anche in fase embrionale - per confrontarsi con esperti di diversi settori commerciali, che hanno fatto dell’innovazione sociale e dell’imprenditoria sostenibile una scelta strategica per lo sviluppo aziendale e territoriale. Alla giornata saranno presenti: Silvana Taglianini (Vivaio per l’Intraprendenza), Alessandro Monti (Fondazione per la Ricerca e l’Innovazione), Sebastiano Marinaccio (Presidente di Mercatino.it) e Vega Donati (AltreMani).

Le migliori esperienze innovative saranno premiate nel corso del Festival Nazionale dell’Economia Civile di Firenze (il bando è scaricabile dal sito www.festivalnazionaleeconomiacivile.it). L’Hackathon del 5 e 6 marzo sarà, infatti, un prezioso contributo in vista dell’avvicinamento al primo Festival Nazionale dell’Economia Civile che si terrà dal 29 al 31 marzo si terrà a Firenze - nel prestigioso “Salone dei Cinquecento” di Palazzo Vecchio.

Il Festival, ideato da Federcasse, progettato e organizzato con Next-Nuova Economia per Tutti e SEC-Scuola di Economia Civile, vuole promuovere un’economia che mette al centro l’uomo, il bene comune, la sostenibilità e l’inclusione sociale. Che crede nel lavoro e nel valore delle imprese. Un’economia che considera il profitto come mezzo e non come fine, che vuole offrire soluzioni concrete al problema occupazionale. Che vuole ridurre le disuguaglianze e contribuire a far crescere una Italia migliore, ricca di culture, paesaggi, arti e mestieri. Nella quale l’innovazione si sposa con la tradizione. Un’Italia aperta al mondo.

Al Festival parteciperanno oltre 80 testimoni e relatori nazionali ed internazionali, si articolerà in 15 panel nei quali si discuterà di economia, innovazione, lavoro, sviluppo sostenibile, finanza e in 2 sessioni interattive dedicate a start-up, giovani innovatori e imprese.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Calcio, Fair Play Finanziario: da soluzione a problema 13 settembre 2017 10:03

Calcio, Fair Play Finanziario: da soluzione a problema

Tre giocatori del PSG (Neymar, Cavani e Mbappé) valgono più di 8 squadre di Serie A: i divari, invece di assottigliarsi, aumentano

ROMA – “Non è un paese per vecchi”, recitava nel 2007 il titolo di un film dei fratelli Coen. Parafrasando, in parte, questa frase, si potrebbe dire che il calcio, ormai,...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Calcio, Roberto Mancini è il nuovo CT dell'Italia: è la scelta giusta?

Risultati