Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Esteri

USA, Trump scaricato dai repubblicani

USA, Trump scaricato dai repubblicani

Parte del partito sarebbe pronto a non sostenere il tycoon nelle prossime elezioni

di Claudio Carassiti

ROMA – Parte dell'establishment del partito repubblicano si appresta a non votare Donald Trump alle elezioni presidenziali di novembre. Secondo il New York Times il tycoon, come nel 2016, non avrà il voto dell'ex presidente George W.Bush e del senatore ed ex candidato alla presidenza Mitt Romney. Gli ex speaker della Camera John Boehner e Paul Ryan non hanno ancora deciso, mentre la vedova del senatore John McCain, Cindy, votera' Joe Biden. Ma anche un gruppo di figure di punta del partito sarebbe oggi tentato dal votare per l'ex vicepresidente democratico

LA SITUAZIONE – A cinque mesi dalle presidenziali americane del 3 novembre il candidato democratico Joe Biden appare saldamente in testa nei sondaggi, con i numeri di Donald Trump che sembrano risentire delle conseguenze della pandemia e delle proteste razziali esplose in tutto il Paese. In base al sito specializzato RealClearPolitics, che elabora una media delle principali rilevazioni, l'ex vicepresidente è avanti di oltre sette punti su Donald Trump, col 49,3% delle preferenze degli elettori.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi 10 agosto 2020 10:01

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi

In una società che passa il giorno a condividere sui social network frasi filosofiche e falsi esempi di vita non c'è più spazio per le vie di mezzo

ROMA – Ormai se non ti esponi (ed anche sbandierandolo ai quattro venti) contro qualcosa, sei automaticamente pro; o ci vai quantomeno vicino. Sembra essere questo il leitmotiv che anima le...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Stato di emergenza, il prolungamento è "inevitabile" o si tratta di una "torsione autoritaria"?

Risultati