Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Turismo

Vacanze al maso a caccia di erbe

Vacanze al maso a caccia di erbe

L’importanza delle erbe aromatiche nella cultura contadina

di Valerio Cruciani

BOLZANO – Con l’arrivo della primavera e il risveglio della natura, anche le erbe aromatiche riprendono vigore. L’Alto Adige è una terra in cui crescono particolarmente numerose e rigogliose, sia per le condizioni climatiche sia per la vastità di prati e montagne. Queste erbe, infatti, spesso si trovano in natura, ma possono anche essere coltivate nell’orto dai contadini. La conoscenza di queste piante e dei loro effetti è un tesoro prezioso che molti contadini hanno ricevuto in dono dalle loro madri e nonne e che custodiscono con cura. In molti agriturismi Gallo Rosso le erbe vengono raccolte al momento giusto dell’anno, in modo che contengano la più elevata concentrazione di principi attivi, essiccate e trasformate in tè, miscele di spezie, prodotti per il bagno o anche cosmetici.

I MASI - Il fatto poi che i masi si trovino in posizioni generalmente lontane dalle strade e dal traffico, garantisce la salubrità, la genuinità e la conseguente efficacia e intensa sapidità di queste erbe. Nei masi Gallo Rosso i contadini che coltivano o conoscono le erbe aromatiche e selvatiche, organizzano per gli ospiti delle escursioni alla ricerca delle erbe, insegnando loro a riconoscerle, a coglierle nella maniera più opportuna e ad utilizzarle in cucina, in cosmetica oppure anche come medicinali alternativi a quelli convenzionali. Infatti, le erbe aromatiche sono molto efficaci anche per la salute.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Calcio, Fair Play Finanziario: da soluzione a problema 13 settembre 2017 10:03

Calcio, Fair Play Finanziario: da soluzione a problema

Tre giocatori del PSG (Neymar, Cavani e Mbappé) valgono più di 8 squadre di Serie A: i divari, invece di assottigliarsi, aumentano

ROMA – “Non è un paese per vecchi”, recitava nel 2007 il titolo di un film dei fratelli Coen. Parafrasando, in parte, questa frase, si potrebbe dire che il calcio, ormai,...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Calcio, Roberto Mancini è il nuovo CT dell'Italia: è la scelta giusta?

Risultati