Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Tecnologia

Veicoli rubati e inquinanti: rintracciabili grazie alla tecnologia IP

Veicoli rubati e inquinanti: rintracciabili grazie alla tecnologia IP

Una nuova tecnologia all'avanguardia per un futuro più ecologico e alla portata del consumatore

di Martina Turco

MILANO -  Gli ultimissimi dati ufficiali per quel che riguarda le auto rubate in Italia parlano chiaro: 105.239 auto rubate e 645.000 auto, relative a parco auto a noleggio, scomparse negli ultimi 10 anni. Da questi incredibili numeri è partito un progetto a livello europeo di protezione, rintracciamento e recupero delle auto soprattutto per quanto riguarda le auto a noleggio lungo termine pensato da alcune case costruttrici come Fiat FCA, Alfa Romeo, Jeep, ma anche da società come ad esempio Europ-Assistance.

LOJACK ITALIA - A garantire il servizio di montaggio dispositivi di rintracciamento sulle auto e di Centrale Operativa, direttamente connessa con le forze dell'ordine, è Lojack Italia leader internazionale per il settore del recupero veicoli, mentre l'azienda di Telecomunicazioni TelcaVoIP International Ltd si è occupata di creare l'intera infrastruttura di telecomunicazione telefonica e sms, interconnettendo tramite i propri servizi IP VoIP la stessa centrale operativa con le forze di Polizia di Italia, Austria, Spagna, Francia, Svizzera, Germania e Portogallo.

IL SERVIZIO - Non si tratta di un semplice e comune antifurto, ma un servizio realmente completo ed integrato che per la prima volta coinvolge direttamente tutte le forze dell'ordine sul territorio europeo. Insomma, è un pò come il servizio del numero unico di emergenza europeo 112.

LA CONNESSIONE - I dispositivi che vengono installati dai costruttori sulle auto, sono permanentemente connessi con la centrale operativa che ne monitorizza ogni spostamento e che è in grado di capire quando un'auto "si sposta" senza il proprio trasponder, e quindi viene considerata presumibilmente rubata o comunque rimossa senza autorizzazione del proprietario.

LA TECNOLOGIA - Grazie alla tecnologia IP VoIP implementata da TelcaVoIP International, la comunicazione tra auto rubata e centrale operativa (ma anche proprietario dell'auto), avviene istantaneamente sia tramite chiamata telefonica all'operatore in centrale (H24) che tramite servizio SMS. La centrale operativa è così in grado di localizzare l'auto con una precisione di 3 metri ed allertare all'istante la più vicina pattuglia di polizia.

L'INQUINAMENTO - MoVe-In (MOnitoraggio dei VEicoli INquinanti) è un progetto sperimentale della Regione Lombardia che promuove modalità innovative per il controllo delle emissioni degli autoveicoli attraverso il monitoraggio delle percorrenze, che tiene conto dell'uso effettivo del veicolo e dello stile di guida adottato. Una scatola nera (black-box), installata sul veicolo, consente di rilevare le informazioni necessarie a tale scopo attraverso il collegamento IP-Satellitare ad un’infrastruttura tecnologica dedicata e abilitata a gestire le limitazioni alla circolazione dei veicoli più inquinanti.

MOVE-IN - Se sei proprietario di un veicolo benzina Euro 0 o diesel Euro 0, 1, 2 e 3 oggetto di limitazione alla circolazione, con MoVe-In potrai circolare senza blocchi orari o giornalieri, rispettando solo un tetto massimo di percorrenza chilometrica annuale, calcolato in base alla tipologia e alla classe ambientale del veicolo. In sintesi, il progetto MoVe-In prevede la possibilità di avvalersi di una “deroga chilometrica”, misurabile e controllabile, che estende le limitazioni a tutti i giorni della settimana e a tutte le ore del giorno (24 ore) consentendo così di prevedere un risparmio di emissioni. Tale risparmio emissivo viene trasformato in chilometri che possono così essere redistribuiti nell'arco della giornata e della settimana, rispetto a quelli attualmente percorribili agli autoveicoli limitati (consentiti nei giorni feriali dalle ore 19.30 alle ore 7.30 e sabato, domenica e festivi tutto il giorno).

IL CHILOMETRAGGIO - Quindi, questa deroga chilometrica prevede la possibilità di poter percorrere quando si vuole un numero di chilometri prefissato in base alla categoria e alla classe emissiva del veicolo, fino al termine dell’anno di adesione o all'esaurimento dei chilometri assegnati. Se i chilometri assegnati terminano prima dell’anno non sarà più possibile utilizzare il veicolo, nelle aree soggette a limitazione, fino alla scadenza dell’anno.

I SERVIZI TELEMATICI - Il servizio di misurazione e trasmissione dei dati di percorrenza è fornito dai fornitori dei servizi telematici (TSP) accreditati al progetto MoVe-In, selezionabili dalla web application dedicata. La piattaforma telematica per aderire e gestire i servizi di MoVe-In è raggiungibile sia tramite web application che mobile application (App) da smart-phone, disponibile su App Store.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Sardine, “Lascia o raddoppia” in vista di future elezioni 1 giugno 2020 10:02

Sardine, “Lascia o raddoppia” in vista di future elezioni

Il movimento si auto-dichiara in aperta opposizione al populismo, eppure...

“Tempi duri per i troppo buoni” recitava e recita tuttora un adagio popolare, che sta a sottolineare come la mancanza di malizia o scaltrezza possa lasciare dietro i più puri o,...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Serie A, è giusto ripartire?

Risultati