Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Arte e Cultura

Venezia, ristrutturata la facciata dell'Ausonia Hungaria

Venezia, ristrutturata la facciata dell'Ausonia Hungaria

La facciata frontare può essere nuovamente ammirata nella sua magnificenza

di Stefania Abbondanza

ROMA – Torna a risplendere a Venezia la facciata-gioiello dell'hotel "Ausonia Hungaria", uno dei grandi alberghi del Lido di inizio '900, attrazione per la celebre facciata liberty in maiolica. Dopo l'opera di restauro curata sotto le indicazioni della Sovrintendenza, la facciata frontale, con i 700 metri quadri di maioliche policrome del ceramista bassanese Luigi Fabris, può essere nuovamente ammirata nella sua magnificenza.

L’OPERA – Ma non solo: l'altro tesoro dell'Hungaria (il nome originale pensato per la clientela mitteleuropea d'inizio secolo) è nella facciata a sud-est, ricoperta da 3.358 formelle in vetro di Murano ideate dall'artista inglese Joe Tilson. Un'unica grande opera d'arte, come se la facciata di formelle in vetro fosse in dialogo con quella in maiolica a sbalzo di 100 anni prima.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Calcio, Fair Play Finanziario: da soluzione a problema 13 settembre 2017 10:03

Calcio, Fair Play Finanziario: da soluzione a problema

Tre giocatori del PSG (Neymar, Cavani e Mbappé) valgono più di 8 squadre di Serie A: i divari, invece di assottigliarsi, aumentano

ROMA – “Non è un paese per vecchi”, recitava nel 2007 il titolo di un film dei fratelli Coen. Parafrasando, in parte, questa frase, si potrebbe dire che il calcio, ormai,...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Calcio, Roberto Mancini è il nuovo CT dell'Italia: è la scelta giusta?

Risultati