Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Politica

Vertenza CUP, Angelilli (Consigliere Regione Lazio): "Zingaretti rispetti gli impegni"

Vertenza CUP, Angelilli (Consigliere Regione Lazio): "Zingaretti rispetti gli impegni"

Approvate mozioni nel Municipio X a sostegno dei lavoratori

ROMA - «Sulla vertenza CUP, Zingaretti si sta giocando la sua credibilità. Ci sono migliaia di lavoratori che attendono garanzie sugli impegni presi dalla Regione Lazio: riconoscimento dell'anzianità e mantenimento dei livelli salariali precedenti al cambio di appalto. Vale la pena ricordare che la Giunta Zingaretti con le gare al massimo ribasso, innanzitutto nel settore dei servizi della sanità, ha di fatto avallato una sorta di macelleria sociale, dove i risparmi sull'offerta economicamente più vantaggiosa vengono scaricati sui lavoratori, che vedono sistematicamente e drammaticamente peggiorare le proprie condizioni lavorative, salariali e contrattuali. Continueremo a stare al fianco dei lavoratori per evitare che la Giunta Zingaretti si sottragga agli impegni presi dopo mesi di lotte da parte dei lavoratori. Con il Consigliere Ghera e tutto il centrodestra alla Pisana abbiamo chiesto anche un consiglio regionale straordinario proprio sulla vertenza CUP, affinché tutte le procedure e le trattative abbiano una verifica politica pubblica, senza scappatoie e sotterfugi da parte della maggioranza. Il Presidente Zingaretti e il Pd devono metterci la faccia». Lo dichiara il Consigliere regionale Roberta Angelilli (centrodestra) dopo aver partecipato oggi al Consiglio straordinario nel Municipio X - richiesto dal Consigliere di opposizioneMonica Picca - nel quale sono state approvate due mozioni per la tutela dei diritti dei lavoratori, con particolare riferimento agli addetti del CUP della Asl Roma 3.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Calcio, Fair Play Finanziario: da soluzione a problema 13 settembre 2017 10:03

Calcio, Fair Play Finanziario: da soluzione a problema

Tre giocatori del PSG (Neymar, Cavani e Mbappé) valgono più di 8 squadre di Serie A: i divari, invece di assottigliarsi, aumentano

ROMA – “Non è un paese per vecchi”, recitava nel 2007 il titolo di un film dei fratelli Coen. Parafrasando, in parte, questa frase, si potrebbe dire che il calcio, ormai,...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Calcio, Roberto Mancini è il nuovo CT dell'Italia: è la scelta giusta?

Risultati