Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Arte e Cultura

Villa Medici riapre alle visite didattiche per famiglie con bambini

Villa Medici riapre alle visite didattiche per famiglie con bambini

Sono invece già in corso, dallo scorso settembre, le attività educative

ROMA - Riprendono le visite didattiche per le famiglie a Villa Medici: a partire dal 19 dicembre l’Accademia di Francia a Roma proporrà infatti ogni domenica, alle ore 11 , una nuova serie di appuntamenti, nei suoi meravigliosi giardini, rivolti in particolar modo ai più piccoli.

IL CICLO - Evento anticipatorio del ciclo di attività, rivolto nello specifico a bambini dai 3 ai 7 anni, sarà il giorno prima, sabato 18 dicembre alle ore 11 , l’incontro con l’illustratrice Louise Mézel che in questa occasione presenterà il suo nuovo libro Roland Léléfan l’artiste à la Villa Médicis, intervallando la visita della Villa a momenti di lettura dove si racconteranno le avventure del famoso elefantino Roland alla scoperta di Villa Medici, dei suoi giardini e degli artisti che vi abitano. L’iniziativa si svolgerà in francese.

GLI INCONTRI - Gli incontri successivi, ogni domenica in doppia lingua (italiano/francese) e consigliati per bambini da 5 a 10 anni , saranno invece concepiti per trasformare i giovani visitatori in grandi esploratori di opere d’arte. Muniti di taccuino e di matita, i partecipanti dovranno cercare animali e creature fantastiche fatti di materiali diversi come il marmo, il bronzo e la pittura, ma anche alcuni in carne ed ossa! L’attività sarà intervallata da giochi, indizi e momenti di creazione artistica per una grande avventura tra tesori artistici e storie mitologiche che si nascondono a Villa Medici. La durata è di un’ora e 30 minuti circa. Per ogni visita, è richiesta la prenotazione sulla biglietteria online di Villa Medici.

Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti

Eventi

Editoriale

Serie A, il protagonismo degli arbitri ha messo ko il calcio 5 febbraio 2022 17:15

Serie A, il protagonismo degli arbitri ha messo ko il calcio

Il calcio italiano è finito. Ora mancano solo i titoli di coda

ROMA – Ancora arbitro protagonista in Serie A. Nel corso di Roma-Genoa, valevole per la 24ª giornata del massimo campionato, il signor Rosario Abisso annulla, dopo la consultazione del...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Covid, il 31 marzo è la data giusta per togliere lo stato di emergenza?

Questo sondaggio è chiuso.

  • 54.5 %
  • No 45.5 %
Vai alla pagina dei sondaggiLeggi l'articolo