Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Turismo

WTTC lancia i protocolli Safe Travels per viaggiatori avventurosi

WTTC lancia i protocolli Safe Travels per viaggiatori avventurosi

Nuove misure aiutano a ricostruire la fiducia dei viaggiatori, così da aiutare la riapertura del settore

di Silvia de Mari

LONDRA - Il World Travel & Tourism Council (WTTC) ha svelato l'ultima serie di misure progettate per ricostruire la fiducia dei consumatori globali, ridurre i rischi e incoraggiare il ritorno di viaggi sicuri. Gli ultimi protocolli per il settore globale dei viaggi e del turismo si concentrano su misure per garantire la riapertura del turismo d'avventura, che dovrebbe vedere un aumento di popolarità in quanto i viaggiatori cercano esperienze più uniche dopo COVID-19.

LA NUOVA NORMALITA' - WTTC, che rappresenta il settore privato globale di viaggi e turismo, ha tenuto discussioni dettagliate con le principali parti interessate e organizzazioni per garantire il massimo consenso, allineamento e attuazione pratica. Le misure aiutano a stabilire aspettative chiare su ciò che i viaggiatori possono sperimentare nella 'nuova normalità' che offre ambienti sicuri man mano che le restrizioni di viaggio vengono allentate. Sostenuti dall'Organizzazione mondiale del turismo delle Nazioni Unite (UNWTO), i protocolli WTTC tengono conto anche delle linee guida dell'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) e del Centro per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) e il timbro WTTC Safe Travels riconosce tali destinazioni, Paesi, imprese e governi di tutto il mondo che li hanno adottati.

I PROTOCOLLI - I protocolli per l'industria del turismo d'avventura sono stati compilati sulla base di intuizioni e framework sviluppati da Adventure Travel Trade Association (ATTA), in collaborazione con una serie di tour operator chiave nel segmento come Abercrombie & Kent, Eurotur, Intrepid e The Travel Corporation (TTC), per supportare il riavvio sicuro, sano e responsabile del turismo d'avventura in tutto il mondo. All'interno di questi protocolli, l'industria del turismo d'avventura fa riferimento a un'ampia varietà di esperienze di turismo d'avventura tra cui ciclismo, rafting, trekking, sci, snowboard, safari nella fauna selvatica e tour culinari, tra gli altri. Non solo queste attività sono per lo più all'aperto, limitando così il tempo trascorso al chiuso; Ma le dimensioni dei gruppi possono essere gestite per consentire il distanziamento fisico. Si prevede che questo tipo di turismo vedrà una crescita nel panorama post-COVID.

IL COMMENTO - Gloria Guevara, Presidente e CEO del WTTC, ha dichiarato: “Il turismo d'avventura sta diventando sempre più popolare tra i viaggiatori e rappresenterà una componente chiave per viaggiare nella nuova normalità. Secondo il nostro dashboard di recupero della domanda di viaggio COVID-19 lanciato di recente, è anche uno dei segmenti in più rapida crescita, motivo per cui è fondamentale stabilire misure che consentano viaggi sicuri per i viaggiatori avventurosi. “La fiducia dei consumatori è fondamentale per la ripresa di viaggi e turismo. Sappiamo che i viaggiatori vorranno esplorare ancora una volta il mondo che li circonda, purché siano sicuri della loro sicurezza. Il ritorno di Travel & Tourism contribuirà a dare impulso alla tanto necessaria ripresa economica mondiale, motivo per cui questi protocolli sono così importanti. “Vorremmo rendere omaggio a tutte quelle aziende del settore privato globale che si sono fatte avanti e si sono mobilitate a sostegno dei protocolli WTTC Safe Travels. Creano la coerenza necessaria per consentire a un rinvigorito settore dei viaggi e del turismo di riaprire gli affari.

I VANTAGGI - I vantaggi di questi protocolli sono molteplici, considerando sempre il benessere dei viaggiatori e dei milioni di persone impiegate in tutto il settore dei viaggi e del turismo al centro del pacchetto completo di protocolli di viaggi sicuri di WTTC. In questo modo, i protocolli evitano l'emergere di standard multipli, che confonderebbero solo il consumatore e ritarderebbero la ripresa del settore. Forniscono inoltre coerenza alle destinazioni e ai paesi, nonché una guida a fornitori di viaggi, compagnie aeree, aeroporti, operatori e viaggiatori, sul nuovo approccio alla salute e all'igiene nel mondo post COVID-19.

I PILASTRI - Il WTTC ha suddiviso la nuova guida in quattro pilastri, compresa la preparazione operativa e del personale; Fornire un'esperienza sicura; Ricostruire la fiducia e la fiducia; E l'attuazione di politiche abilitanti. Le misure annunciate includono: ridurre i limiti di capacità dei partecipanti per le attività in modo appropriato per consentire il distanziamento fisico; i livelli di difficoltà dell'attività assicurata non superano l'abilità e l'abilità dell'ospite, diminuendo così la necessità di un eventuale salvataggio; fornire una comunicazione chiara, coerente e aggiornata sui nuovi protocolli di salute e igiene tramite i canali dell'organizzazione, sia digitalmente che fisicamente attraverso una segnaletica chiara; promuovere le app di tracciamento dei contatti se richiesto dalla legislazione locale; informare gli ospiti del supporto disponibile in caso di domande o dubbi; condividere le linee guida degli ospiti prima del viaggio o dell'attività in modo digitale e di persona all'arrivo sulla base dei consigli delle autorità sanitarie, che possono includere l'uso di maschere o coperture per il viso, indicazioni sull'igiene delle mani ed evitare il contatto fisico. Considera l'idea di far accettare ai consumatori le linee guida. Quindi, inoltre, si incoraggiano gli ospiti ad acquistare i biglietti online, se possibile.

 

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Eventi

Editoriale

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi 10 agosto 2020 10:01

Charles Leclerc, la voglia di non omologarsi

In una società che passa il giorno a condividere sui social network frasi filosofiche e falsi esempi di vita non c'è più spazio per le vie di mezzo

ROMA – Ormai se non ti esponi (ed anche sbandierandolo ai quattro venti) contro qualcosa, sei automaticamente pro; o ci vai quantomeno vicino. Sembra essere questo il leitmotiv che anima le...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Stato di emergenza, il prolungamento è "inevitabile" o si tratta di una "torsione autoritaria"?

Risultati