Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Tecnologia

YouTube, annullato il Rewind 2021

YouTube, annullato il Rewind 2021

YouTube avrebbe deciso di eliminare del tutto Rewind, sostituendolo con 'altre esperienze'

di Redazione

ROMA – Non si terrà nemmeno alla fine di quest'anno Rewind, la classica carrellata di video più visti su YouTube. La compagnia aveva cancellato l'edizione del 2020 a causa del Covid-19, considerando che per i mesi duri della pandemia non fosse il caso di autocelebrarsi con i filmati più cliccati, e farà lo stesso in questo 2021.

LA SCELTA – Come confermato dal sito Tubefilter, YouTube avrebbe deciso di eliminare del tutto Rewind, sostituendolo con 'altre esperienze'. Secondo l'azienda parte del gruppo Alphabet (il contenitore in cui è inserito anche Google), la piattaforma ha raggiunto un numero talmente considerevole di video, famosi e non, che risulterebbe troppo complesso riassumere l'andamento annuale in un video di pochi minuti, come successo in passato. Google si affiderà invece a creatori come MrBeast e Slayy Point per produrre video di fine anno e promuoverli attraverso i social network. Gli utenti dovrebbero accedere, entro dicembre, ad un nuovo strumento riepilogativo con le tendenze annuali, oltre che un mini sito interattivo con i contenuti promossi.

Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti

Eventi

Editoriale

Serie A, il protagonismo degli arbitri ha messo ko il calcio 5 febbraio 2022 17:15

Serie A, il protagonismo degli arbitri ha messo ko il calcio

Il calcio italiano è finito. Ora mancano solo i titoli di coda

ROMA – Ancora arbitro protagonista in Serie A. Nel corso di Roma-Genoa, valevole per la 24ª giornata del massimo campionato, il signor Rosario Abisso annulla, dopo la consultazione del...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Covid, il 31 marzo è la data giusta per togliere lo stato di emergenza?

Questo sondaggio è chiuso.

  • 54.5 %
  • No 45.5 %
Vai alla pagina dei sondaggiLeggi l'articolo