Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Politica

Zingaretti: «Non disponibili a governare da nemici»

Zingaretti: «Non disponibili a governare da nemici»

Il segretario del Pd Nicola Zingaretti, ospite di Dimartedì su La7

di Claudio Carassiti

ROMA - Il segretario del Pd Nicola Zingaretti, ospite di Dimartedì su La7, ha detto: «Ci sono troppe polemiche, tutti i giorni si litiga, e questo non va bene. Si può governare insieme da alleati, non si può governare insieme da nemici. Quando si governa insieme da nemici c’è un prevalere di interessi particolari che danneggia la qualità del governo, e su questo non siamo disponibili».

IL COMMENTO - «Non chiediamo a nessuno di stare zitto, è giusto che tutti portino un contributo in un’alleanza, ma aprire una polemica su una legge di bilancio che tutti avevano sottoscritto per indicare che qualcuno sarebbe il partito delle tasse e uno contro le tasse, è a mio giudizio un’operazione di basso livello che gli italiani giudicheranno come una furbizia» ha sottolineato Zingaretti.

LITIGIO - «Se mostriamo alle persone un litigio continuo la destra che si è presentata a piazza San Giovanni crescerà sempre di più. Io combatto anche per Matteo Renzi. Se pensa che fare polemiche sia un modo per conquistare voti ha capito male» ha aggiunto.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Editoriale

Calcio, Fair Play Finanziario: da soluzione a problema 13 settembre 2017 10:03

Calcio, Fair Play Finanziario: da soluzione a problema

Tre giocatori del PSG (Neymar, Cavani e Mbappé) valgono più di 8 squadre di Serie A: i divari, invece di assottigliarsi, aumentano

ROMA – “Non è un paese per vecchi”, recitava nel 2007 il titolo di un film dei fratelli Coen. Parafrasando, in parte, questa frase, si potrebbe dire che il calcio, ormai,...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Calcio, Roberto Mancini è il nuovo CT dell'Italia: è la scelta giusta?

Risultati