Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Turismo

20 candeline per i Giardini di Castel Trauttmansdorff

20 candeline per i Giardini di Castel Trauttmansdorff

Nel 2021 i Giardini di Sissi compiono 20 anni dalla prima apertura

di Giacomo Zito

MERANO – Sarà una stagione speciale quella del 2021 per i Giardini di Castel Trauttmansdorff, perché celebreranno il loro 20° anniversario. Inaugurati nel 2001, dopo 7 anni impiegati per la loro realizzazione, i Giardini di Sissi sono oggi una delle mete più amate e visitate dell’Alto Adige. Ogni anno, infatti, i Giardini di Castel Trauttmansdorff, insieme al Touriseum, il Museo provinciale del Turismo dell’Alto Adige con sede nel maniero omonimo, attirano centinaia di migliaia di visitatori.

QUANDO - Facendo un calcolo approssimativo, in questi venti anni di attività, nei mesi di apertura che vanno da aprile a metà novembre, il giardino botanico meranese ha ospitato quasi 7 milioni di visitatori, con una media di circa 340.000 all’anno e di 1500 al giorno: numeri alti che attestano il grande interesse suscitato dai Giardini di Castel Trauttmansdorff, luogo di interesse multidisciplinare e multisensoriale.

L’INAUGURAZIONE - Dalla loro inaugurazione sono stati tanti i riconoscimenti ottenuti dai Giardini: nel 2005 sono stati insigniti del titolo di “Parco più bello d’Italia” per il loro spirito innovativo; nel 2006 di quello di “Parco d’Europa n.6”, mentre nel 2013 hanno ottenuto il premio di “Giardino Internazionale dell’anno” alla Garden Tourism Conference di Toronto in Canada.

I MERITI - I meriti dei titoli ottenuti vanno soprattutto a coloro che in 20 anni hanno lavorato per rendere i Giardini sempre impeccabili: circa 35 giardinieri che con passione e dedizione si prendono cura dell’intero complesso durante la stagione della fioritura, senza peraltro utilizzare prodotti convenzionali (nemmeno biologici), ma solo corroboranti che rinvigoriscono le piante.

data-ad-format="auto">
Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti
data-ad-format="auto">
data-ad-format="auto">

Eventi

Editoriale

Diego, l’artista che ha fatto male solo a sé stesso 30 novembre 2020 10:01

Diego, l’artista che ha fatto male solo a sé stesso

Maradona era (è!) un genio e come tale avrà sempre chi lo denigrerà, ma la verità sta altrove

ROMA - Quando per tutta una vita hai fatto parlare di te – nel bene o nel male – è difficile smettere. Quando sei stato un autentico modello da seguire per quello che riuscivi a...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Estate 2021: Italia o estero per le vacanze?

Risultati