Shadow

Cronaca Diretta - Accendiamo l'Informazione

Shadow

Cronaca

Alpini, D'Elia (Pd): fatti gravissimi, colpire i responsabili

Alpini, D'Elia (Pd): fatti gravissimi, colpire i responsabili

"I fatti andranno accertati, ma purtroppo sappiamo che spesso, in occasione di raduni o assembramenti, si consumano episodi di molestie"

ROMA - "Ciò che sta emergendo dal racconto di alcune donne, riguardo a quanto successo a Rimini durante il raduno degli alpini, è molto grave e non deve essere in alcun modo sottovalutato. Lo stesso ministro Guerini è intervenuto per sottolinearlo e per chiedere che sia fatta chiarezza, senza giustificazione o tolleranza alcuna verso atti che sarebbero stati compiuti da appartenenti a un corpo militare. Un gesto importante, di attenzione verso i racconti delle donne, un riguardo che dovremmo avere tutte e tutti, sempre. I fatti andranno accertati, ma purtroppo sappiamo che spesso, in occasione di raduni o assembramenti, si consumano episodi di molestie. Per sconfiggere la violenza, in tutte le sue forme, c'è bisogno di una grande rivolta culturale, di prendere sul serio la parola delle donne e di punire i responsabili". Così Cecilia D'Elia, responsabile Parità nella segreteria Pd e portavoce della Conferenza delle donne democratiche.

 

FONTE: Agenzia Dire

Scrivi il tuo commentoScrivi il tuo commento

Altre Notizie

Indietro
Avanti

Eventi

Editoriale

Serie A, il protagonismo degli arbitri ha messo ko il calcio 5 febbraio 2022 17:15

Serie A, il protagonismo degli arbitri ha messo ko il calcio

Il calcio italiano è finito. Ora mancano solo i titoli di coda

ROMA – Ancora arbitro protagonista in Serie A. Nel corso di Roma-Genoa, valevole per la 24ª giornata del massimo campionato, il signor Rosario Abisso annulla, dopo la consultazione del...

Leggi l'Editoriale Leggi l'Editoriale

Dalle nostre pagine Social

Spazio Pubblicitario

Il Sondaggio

Covid, il 31 marzo è la data giusta per togliere lo stato di emergenza?

Questo sondaggio è chiuso.

  • 54.5 %
  • No 45.5 %
Vai alla pagina dei sondaggiLeggi l'articolo